Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
San Ginesio schianto provinciale Emanuele Mosca

Schianto sulla provinciale, Emanuele muore a 21 anni: gravissimi 3 amici

  • Italia

Terribile incidente a San Ginesio, nelle Marche, un ragazzo di 21 anni è morto: si chiamava Emanuele Mosca originario di Tolentino. Lo schianto nella notte verso le 2. Gravi tre suoi amici, due ragazzi ed una ragazza. A quanto si apprende i quattro stavano tornando da una cena con amici a Sarnano e rientravano a casa quando, per cause ancora da accertare, l’auto è uscita fuori strada e si è schiantata contro un albero. Sul posto sono intervenuti gli operatori sanitari del 118 e i vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino.


Purtroppo per Emanuele non c’è stato nulla da fare. I due amici e l’amica sono stati trasportati in gravissime condizioni in ospedale a Macerata: il 21enne morto viaggiava sul sedile posteriore. Uno dei feriti è ricoverato in prognosi riservata, gli altri due con fratture esposte, scrive il sito cronachemaceratesi.it. Grande il dolore in città.

Leggi anche: “Due morti in poche ore”. Sangue sulla provinciale, Antonio e Salvatore non hanno avuto scampo

San Ginesio schianto provinciale  Emanuele Mosca


San Ginesio, schianto sulla provinciale: morto Emanuele Mosca


In una nota di cordoglio, il sindaco di Tolentino Mauro Sclavi ha voluto esprimere la propria vicinanza alle famiglie dei ragazzi coinvolti. “A nome mio e dell’intera amministrazione comunale esprimo il nostro cordoglio per il grave incidente stradale avvenuto questa notte. Sono coinvolti 4 nostri giovani concittadini di cui uno deceduto. Sono notizie che non vorremmo mai leggere”.

San Ginesio schianto provinciale  Emanuele Mosca


Poche ore dopo, sul grande raccordo anulare di Roma, perdeva la vita un altro ventenne. A scontrarsi quattro auto. A perdere la vita, come detto in apertura, un ragazzo di 20 anni. Tre le persone rimaste ferite nell’impatto tutte trasportate in ospedale in codice giallo. Sul posto la polizia stradale. La strada, piena di detriti, è stata liberata grazie al lavoro del personale Anas. Per diverse ore però il tratto è stato chiuso al traffico, con la riapertura avvenuta solo intorno alle 6.

San Ginesio schianto provinciale  Emanuele Mosca


Sul posto gli agenti della polizia stradale che hanno effettuato i rilievi. Obiettivo è cercare di capire le cause dell’incidente. Per farlo scrupolosi sono stati i rilievi: secondo quanto si apprende al momento dell’incidente non pioveva, ma la strada era bagnato, con l’asfalto viscido e quindi più pericoloso. A quanto riporta il Messaggero l’incidente sarebbe stato provocato da un uomo di 43 anni.

Notte di sangue sulle strade, 3 incidenti in poche ore: morto un ventenne


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004