Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Lecce violentissima esplosione casa

Violentissima esplosione in casa, anziana estratta dopo ore della macerie: è in ospedale

  • Italia

Violentissima esplosione stamani poco dopo le 8 a Corsano, comune in provincia di Lecce: a quanto si apprende una donna sarebbe rimasta sepolta sotto le macerie per ore. A lanciare l’allarme alcuni vicini. Sul posto, immediato l’intervento dei vigili del fuoco del dipartimento di Tricase, dei carabinieri della stazione locale e dei sanitari del 118. All’interno dell’appartamento dove si è consumata l’esplosione una 76enne, S.C., proprietaria e unica occupante dell’abitazione, rimasta letteralmente travolta e sepolta sotto le macerie.


I soccorsi immediati hanno permesso ai pompieri ed ai militari di estrarre la donna fuori dalle macerie, ustionata ma fortunatamente non in pericolo di vita. La donna ha riportato importanti ustioni su tutto il corpo ma è pienamente cosciente. La signora è stata stabilizzata dal personale medico e trasportata immediatamente in ospedale a Tricase in codice rosso.

Leggi anche: “Il boato, poi il finimondo”. Crolla un palazzo al centro storico, si cerca tra le macerie

Lecce violentissima esplosione casa


Lecce, violentissima esplosione in casa: donna sotto le macerie. Indagini in corso


Indagini in corso per ricostruire le cause dell’accaduto: a generare l’esplosione potrebbe essere stata una perdita di gas dal tubo di una bombola. Solo pochi giorni fa, il 19 ottobre, si era verificato un incidente simile ad Anzio, in provincia di Roma. Intorno alle 10 una violenta esplosione aveva causato il crollo di una palazzina. Del caso si occupano i carabinieri della locale stazione.

Lecce violentissima esplosione casa


Non è ancora chiaro il motivo dello scoppio ma pare che alla base passa esserci una fuga di gas o comunque da qualcosa legato a una perdita di metano ma le indagini sono appena cominciate. Immediatamente sul posto i soccorsi avevano iniziato a scavare. Una donna di 56 anni era rimasta sepolta dalle macerie ma era stata trovata e salvata dai vigili del fuoco insieme con le forze dell’ordine.

Lecce violentissima esplosione casa


Un’eliambulanza dell’Ares 118 l’aveva trasportata d’urgenza all’ospedale Sant’Eugenio e per farla atterrare era stato sgomberato il parcheggio davanti al Palottomatica. Le sue condizioni erano sembrate subito gravi. Per fortuna non erano rimaste coinvolte altre persone. All’interno c’era solo la donna.

Esplosione in fabbrica, fiamme e colonne di fumo nero. C’è una vittima


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004