Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
La foto di Matteo Messina Denaro come è oggi il boss arrestato

“Com’è davvero oggi”. Matteo Messina Denaro, il vero volto: la prima foto dopo l’arresto

  • Italia

Il boss mafioso Matteo Messina Denaro è stato arrestato mentre si trovava nella clinica Maddalena di Palermo in day hospital. Latitante da 30 anni, Messina Denaro è stato arrestato a 30 anni esatti dall’arresto di Toto Riina, preso il 15 gennaio 1993. Il boss mafioso si trovava in compagnia di un uomo, anche lui finito in manette dai carabinieri del Ros. Dopo l’arresto è stata diffusa la foto di Matteo Messina Denaro.

“Oggi i carabinieri del Ros, del Gis e dei comandi territoriali della Legione Sicilia, nell’ambito delle indagini coordinate dalla procura della Repubblica di Palermo, hanno arrestato il latitante Matteo Messina Denaro all’interno di una struttura sanitaria dove si era recato per sottoporsi a delle terapie cliniche”, ha detto il comandante dei carabinieri del Ros, Pasquale Angelosanto.

Leggi anche: Matteo Messina Denaro arrestato, come l’hanno scoperto e dov’era

La foto di Matteo Messina Denaro come è oggi il boss arrestato


La foto di Matteo Messina Denaro: come è oggi il boss mafioso arrestato

“Arrestato Matteo Messina Denaro! Complimenti alle forze dell’ordine, alla magistratura, alle migliaia di persone che ogni giorno, in silenzio, lavorano per difendere la giustizia. Grazie ai Ros ed ai magistrati per il loro lavoro!”, scrive su Twitter il ministro della Difesa Guido Crosetto. Il boss si trovava in una clinica di Palermo cui era in cura da un anno con il falso nome di Andrea Bonafede per delle cure oncologiche. L’ultima foto di Matteo Messina Denaro risaliva a oltre 30 anni fa.

La foto di Matteo Messina Denaro come è oggi il boss arrestato

Come spiegato dal comandante del Ros dei carabinieri Pasquale Angelosanto, Matteo Messina Denaro “si trovava nella clinica privata dove è stato arrestato per sottoporsi a terapie”. Dopo l’arresto è stata diffusa la foto di Matteo Messina Denaro. Alle 9,35 è stato caricato su un furgone nero dai carabinieri e scortato da diverse gazzelle e portato via fra gli applausi di tanti palermitani.

In questi anni sono stati ricreati nuovi identikit del superlatitante Matteo Messina Denaro dal Servizio Polizia Scientifica della Polizia di Stato. Gli identikit sono stati realizzati con la tecnica dell’ Age Progression (sviluppo o evoluzione di un volto in ragione del trascorrere del tempo ed in funzione dell’eta’ ndr). Si tratta di un programma che invecchia tenendo conto dei tratti somatici del latitante. La foto di Matteo Messina Denaro è stata diffusa dopo l’arresto. Il boss era vestito casual con un montone, un cappello e dei piccoli occhialini da sole.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004