Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Silvio Berlusconi al processo Karima El Mahroug in aula di tribunale

“Non ho fatto sesso con lui”. Silvio Berlusconi, la famosa 30enne torna sulla scena e parla

  • Italia

Silvio Berlusconi, la sorpresa in aula. Aggiornamenti dal processo milanese sul caso Ruby ter anche a carico di Silvio Berlusconi. Per la prima volta si presenta in aula Karima El Mahrou, per assistere all’intervento dei suoi avvocati difensori, Jacopo Pensa e Paola Boccardi.

Karima El Mahroug in aula di tribunale. Il nome della ragazza compare tra i 28 imputati per falsa testimonianza e corruzione in atti giudiziari: nell’aula bunker di via Ucelli di Nemi a Milano si torna a parlare in merito delle “cene eleganti” che Silvio Berlusconi organizzava presso le sue residenze.

Leggi anche: “Andavano a un matrimonio”. Incidente choc, l’autobus vola giù dalla scarpata: 25 morti

Silvio Berlusconi al processo Karima El Mahroug in aula di tribunale


Karima El Mahroug in aula di tribunale: “Non ho mai fatto sesso con Silvio”

“Sono passati 12 anni da quando sui giornali compariva il nome di Ruby, ma oggi è una donna che tra un mese compirà 30 anni, una donna profondamente diversa da quella ragazzina che scappava da 16 comunità, che viveva da sola. Porta un marchio, peggio di una lettera scarlatta, quella di prostituta minorile che confligge con quello che le intercettazioni dimostrano”, queste le parole della difesa. (Silvio Berlusconi, compleanno da sogno: il super regalo di Marta Fascina).

Silvio Berlusconi al processo Karima El Mahroug in aula di tribunale

“Se c’è una cosa che non cambia mai nelle dichiarazioni di Karima è ‘non aver avuto, non aver compiuto atti sessuali con Berlusconi’. Le testimoni parlano tutte in maniera omologata, lei usa il suo linguaggio: non ha parlato di cene eleganti o burlesque, ha descritto serate sicuramente non puritane, ha descritto spogliarelli, dice che non hai mai visto o subito atti sessuali. Non ha mai partecipato a nessuna delle serate in cui ha partecipato le altre ragazze buone”.

Silvio Berlusconi al processo Karima El Mahroug in aula di tribunale

Il legale ha dunque ribadito: “Karima non è stata mai sentita, quindi non ha mai svolto un ruolo di pubblico ufficiale, anzi andava indagata sin da subito, se l’accusa riteneva che avesse mentito sulla prostituzione minorile e non le credeva”. E dalle parole dell’avvocato si evincono altri dettagli.

Karima pare abbia “partecipato a un numero minore di serate di altre ragazze, è stata messa tra le ‘cattivè”. Inoltre “non sono stati mai evidenziati beni a nome di Karima”, che “non ha mai avuto i bonifici mensili come le altre ragazze”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004