Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Lo ha chiesto la famiglia”. Julia Ituma, la decisione sui funerali della giovane pallavolista

  • Italia
julia ituma

Domani, 18 aprile, sarà il giorno dell’addio a Julia Ituma: la pallavolista 18enne morta dopo essere precipitata dall’albergo dove si trovava con la squadra ad Istanbul lo scorso 13 aprile. Le esequie si svolgeranno a Milano, nella chiesa San Filippo Neri. Nei giorni scorsi tantissimi sono stati i messaggi arrivati per lei. Tra quelli più commoventi quello di Sara Bonifacio, centrale 26enne della Igor Volley Novara e compagna di squadra. “Il dolore che provo mi svuota ma allo stesso tempo mi pare poco se paragonato a ciò che ti affliggeva dentro”, scrive su Facebook.


“Sento mille voci intorno a me dire: ‘Non è colpa di nessuno’, ma non credo sia cosi…penso sia un po’ colpa di tutto e di tutti…Viviamo in un mondo fatto di persone che si convincono a dover essere forti, un mondo dove le debolezze non sono accettate, MAI, ed essere fragili è quasi una vergogna. Un mondo che ti spinge a rialzarti ancor prima di cadere, in cui chiunque ti invita a chiedere aiuto, ma poi nessuno ha realmente orecchie per ascoltare”.

Leggi anche: “Si è suicidata”. Choc nella pallavolo italiana, la terribile notizia: “Si è buttata dal balcone”


Julia Ituma, ai funerali vietati video e fotografie


Parole di dolore alle quali dovranno fare spazio quelle di speranza. “Ho parlato a lungo con la mamma, per sostenerla un po’ e per sostenerci. Nell’omelia – ha spiegato Don Ivan a Repubblica – cercherò di aprire il cuore alla speranza, perché questo è il senso del funerale cristiano, cercherò di trovare le ragioni per incoraggiare ad andare avanti per onorare la memoria e la presenza di Julia. La famiglia mi ha proprio chiesto un momento di apertura alla speranza, un invito ai giovani a vivere in questo modo”.


Sulla pagina Facebook della parrocchia si aggiunge: “In sintonia con i famigliari raccomandiamo quanto segue: la liturgia esequiale cristiana è occasione per aprire il cuore alla speranza, pur nel dolore e nella sofferenza; vorremmo che tutti ci aiutassimo a vivere quindi quel clima di sobrietà e di raccoglimento necessario perché, anche la celebrazione, sia vissuta con questo stile”.


“Durante il funerale non saranno ammessi all’interno della chiesa riprese video o fotografiche, né pubbliche, né personali, proprio per garantire il necessario clima di raccoglimento”. Ai funerali di Julia Ituma è attesa una grande folla: per permettere di seguire la celebrazione anche a chi non riuscirà a entrare in chiesa saranno allestiti degli altoparlanti sul sagrato della chiesa.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004