Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Giorgia Meloni e quei 90 minuti con Mario Draghi

Governo Meloni, l’avviso di Draghi sui dossier scottanti

  • Italia

Giorgia Meloni e quei 90 minuti con Mario Draghi. La leader di FdI è la nuova Premier italiana, la prima donna dall’inizio della Repubblica. Dopo l’atteso suono di campanella, che di fatto sancisce l’inizio del nuovo governo, si scopre che i due primi ministri hanno avuto un lungo dibattito prima del passaggio di consegne. Gli argomenti naturalmente sono quelli: energia, guerra in Ucraina, inflazione, recessione, il caos della trattativa su Ita, rapporti con le Cancellerie europee. La riunione privatissima si è protratta per circa un ora e mezza. “Eravamo in piena pandemia quando ho iniziato il mio lavoro da premier”.

E ancora: “C’erano manifestazioni proprio qui sotto. Ho temuto per la coesione sociale. E ho fatto di tutto per non far arrivare le tensioni nelle piazze”. Si tratta dello stesso, identico allarme che oggi non fa dormire tranquilla la nuova premier ed è per questo che, durante il discorso previsto alla Camera per la fiducia, Meloni userà alcuni termini del vocabolario draghiano, invitando la politica e il Paese alla “massima unità per affrontare la più grave crisi economica degli ultimi anni”.

Leggi anche: Ginevra, la figlia di Giorgia Meloni al giuramento del Governo: le foto con papà Andrea

Giorgia Meloni e quei 90 minuti con Mario Draghi


Giorgia Meloni e quei 90 minuti con Mario Draghi

Tra l’altro, si scopre soltanto adesso, la Meloni e Mario Draghi si erano già incontrati in gran segreto. Repubblica narra che, nei giorni scorsi, attraverso tunnel profondi che collegano la Camera alla sede dell’esecutivo, i due si sono visti e parlati.

Giorgia Meloni e quei 90 minuti con Mario Draghi

Draghi sembra voglia aiutarla onestamente e poco dopo Giorgia Meloni, parlando al Consiglio dei ministri riunito subito dopo, dice: “Molti scommettono sul nostro fallimento, dobbiamo far ricredere i troppi uccelli del malaugurio”. Naturalmente non si riferisce a Draghi, ma ai problemi apparentemente insormontabili che la attendono.

“E’ importante non isolarsi in Europa – le chiede Mario Draghi – giocare di sponda”. Per l’ex premier significa di lasciar perdere con i leader dell’Est e concentrarsi soprattutto sulla Francia. E infatti, non a caso poche ore dopo, Meloni incontra Emmanuel Macron in un hotel romano. Mario Draghi in quei 90 minuti la avverte: “Attenzione al debito è il momento di tenere i conti in ordine”. La Meloni non può far altro che prendere nota e ascoltare.

Leggi anche: Giorgia Meloni, parla la mamma: “Cosa penso di mia figlia premier’


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004