Cividale del Friuli: qui vive la cultura mitteleuropea

Cividale del Friuli, il cui itinerario longobardo, dal 25 giugno 2011, è riconosciuto dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità , è un comune italiano della provincia di Udine in Friuli-Venezia Giulia. Fondata da Giulio Cesare con il nome di Forum Iulii, da cui poi ha preso il nome tutta la regione, divenne la capitale longobarda del Friuli. I longobardi vi eressero edifici imponenti e prestigiosi primo fra tutti il Tempietto longobardo, una delle più straordinarie architetture alto-medievali occidentali. L’Altare di Ratchis e il Battistero di Callisto sono eccezionali testimonianze dell’arte longobarda visibili nel prezioso Museo Cristiano e Tesoro del Duomo. Ma la cittadina è stata da sempre punto di incontro di culture e popoli: dai Celti ai Romani, dai Carolingi al Patriarcato di Aquileia. Innumerevoli sono le bellezze artistiche, tra cui spicca il Duomo dove, ogni Epifania, si svolge il suggestivo rito della Messa dello Spadone. A Luglio si svolge il Mittelfest, il festival internazionale di teatro e spettacolo della Mitteleuropa.

Il ponte del Diavolo