Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È arrivata una telefonata”. La 15enne scomparsa da giorni, c’è paura: parla la mamma

  • Italia
ragazza 15 anni scomparsa telefonata

Ragazza scomparsa, le ricerche proseguono. È sempre più un mistero il caso di Jensare Ajdari, la 15enne di cui non si sa nulla dallo scorso mercoledì 24 aprile. Della giovane si sono perse le tracce da quando non si è presentata nel pomeriggio alla scuola serale a Camposampiero, provincia di Padova, dopo il suono della campanella.

La mamma di Jensare aveva subito denunciato la scomparsa e manifestato la sua preoccupazione dichiarando: “Me l’hanno rapita“. I carabinieri hanno iniziato subito le ricerche e sabato sera, 27 aprile, grazie all’intervento dei cani hanno ritrovato lo zaino che la 15enne avrebbe dovuto avere con sé al momento della scomparsa.

Leggi anche: “Che orrore, vergogna”. Incidente stradale choc, si fermano per il morto sull’asfalto e poi il caos

ragazza 15 anni scomparsa telefonata


Il messaggio di Jensare e il falso avvistamento

Venerdì 26 aprile la mamma della ragazza ha ricevuto un messaggio dal numero della figlia dove c’era scritto: “SONO VIVA“. Tuttavia la donna non è riuscita a mettersi in contatto con la ragazza. E la madre teme che a scrivere quelle parole, tra l’altro tutte in maiuscolo, non sia stata la figlia, ma un’altra persona. In un altro messaggio Jensare avrebbe scritto di trovarsi a Mestre.

ragazza 15 anni scomparsa telefonata

Nella serata di domenica 28 aprile Jensare avrebbe chiamato la madre affermando di stare bene e promettendo che sarebbe rientrata a casa tra qualche giorno. Tuttavia della giovane non si sa ancora nulla e le ricerche proseguono. Come riportato dal Corriere del Veneto non è la prima volta che la 15enne si allontana da casa, anche se non era mai successo per un periodo così lungo.

Tra le ipotesi della fuga c’è anche un possibile litigio con la madre e il nuovo compagno della donna. Jensare potrebbe aver trascorso le notti passate da alcuni amici. Tuttavia, come ricordato dal comitato scientifico Ricerca Scomparsi Odv, dare riparo ad una ragazza minorenne per la cui scomparsa è stata presentata denuncia è un reato. Alta 1,70 mt, pesa 75 chili, capelli castani lunghi spesso portati legati, la 15enne indossava top nero, giaccone nero con pelliccia marrone sul cappuccio, pantaloni neri e scarpe Nike bianche con baffo rosso. Chi avesse informazioni può chiamare il 112 o il 3381894493.

“Primo maggio rovinato dal maltempo”. Brutte notizie per gli italiani, pessime previsioni meteo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004