Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Toccato il fondo”. La furia di Romina Power sulla figlia Ylenia. Quello che ha visto è “raccapricciante”

Romina Power, una madre ancora distrutta dal dolore. Torna a parlare pubblicamente della sua Ylenia Carrisi, scomparsa dal lontano 1993. Della ragazza nessuna traccia da allora. Il cuore di Romina non trova ancora pace e la cantante si dice pronta a ricorrere agli avvocati contro quella trasmissione spagnola che ha dedicato alla figlia un’intera puntata.

Una “speculazione”, forse l’ennesima, che Romina non può accettare. Nello specifico, si tratta del programma spagnolo intitolato “Lazos de Sangre”. Su Ylenia Carrisi, tre ore di puntata mandate in onda il 24 giugno. Inevitabile la reazione di Romina Power che non intende più chiudere un solo occhio sulla faccenda e accettare passivamente che su quel dolore ancora vivo si possa continuare a speculare. (Continua a leggere dopo la foto).


Si dice pronta, la cantante, a intraprendere vie legali contro la trasmissione in questione. Lo apprendiamo per bocca dell’avvocato Lina Caputo che ha così affermato in una nota: “Tre ore di inesattezze e di raccapriccianti ipotesi sulla scomparsa di sua figlia Ylenia”. Inesattezze, quelle dette sul caso della scomparsa di Ylenia, e una spettacolarizzazione di una dramma familiare davanti a cui non si può rimanere inermi. (Continua a leggere dopo la foto).

“Quante persone hanno parlato di me, di Albano e di mia figlia Ylenia senza conoscere i dettagli, avanzando illazioni e fornendo dati errati. La speculazione sul tema di mia figlia in TV questa volta ha toccato il fondo e deve terminare una volta per tutte. Non sono ancora morta. Avrebbero potuto incontrarmi per intervistare anche me”. (Continua a leggere dopo le foto).

La cantante si dice stanca di continuare ad assistere a un vero e proprio “martirio”: “Quando terminerà questo martirio? Da ora, si occuperanno della questione i miei legali”. Questo il motivo per cui risulta indispensabile mandare un messaggio forte e pubblico: “sono state intraprese le opportune iniziative legali nei confronti della trasmissione e del suo presentatore”, in modo Ylenia non possa più essere strumentalizzata.

Sempre positivo al Covid da aprile. L’odissea del 49enne, isolato in aeroporto a Milano


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004