“Ero solo il suo stallone…”. Elisabetta Canalis, il famoso ex a bomba: “Mi ha rovinato la carriera”

Reginaldo, quel flirt amoroso sembra aver spezzato le ali di una promettente carriera. A lanciare il gossip c’ha pensato Dagospia, che rispolvera il caso di Reginaldo e le sue 5 stagioni in Serie A. Tante le maglie che avrebbero potuto portare in alto il suo nome: Treviso, Fiorentina, Parma e Siena. Numeri alla mano, Reginaldo è riuscito a totalizzare 19 reti durante il campionato italiano, ma poi la storia è cambiata.

Per Reginaldo, alcuni passi indietro per vedere una carriera andata in fumo per amore. Quel campo non lo ha mai abbandonato, ma il futuro nel mondo del calcio avrebbe potuto promettere decisamente meglio. Oggi Reginaldo gioca nel Catania in Serie C e a 37 anni compiuti i suoi gol fanno ancora sognare i tifosi. Tira le somme e lo ammette a chiare lettere: quel flirt amoroso con la soubrette sarda ha condizionato la sua ascesa verso la Coppa. (Continua a leggere dopo la foto).


Lo ha ammesso dopo i tempo necessario preso per riflettere e ‘mangiarsi le mani’. Le dichiarazioni senza filtri ai microfoni di ItaSportPress: “Ci conoscemmo a casa di Bernardo Corradi in occasione di un suo compleanno. Lei sapeva chi ero io e io sapevo chi era lei e quasi subito in quella serata di allegria sbocciò l’amore tra noi. È stata un bella storia d’amore anche se è durata pochi mesi”. (Continua a leggere dopo la foto).

E poi il nome: “È stata Elisabetta a lasciarmi e non ho alcun problema a dirlo, perché io ho sbagliato. Sette mesi vissuti intensamente che fanno parte della mia vita, ma adesso sono felice con mia moglie Ryana”. Il nome di Reginaldo è stato spesso associato a quello di Elisabetta Canalis, sollevando un clamore mediatico come pochi nella storia del gossip. Tanta passione poi andata in fumo a prezzo molto alto. (Continua a leggere dopo le foto).

“Comunque mi fa piacere quando se ne parla della storia con Elisabetta anche se, visto il forte clamore mediatico, molto spesso si ricordano di me più per essere stato lo stallone della Canalis che un calciatore con quasi 500 presenze in Italia.Quella storia con una donna famosa, mi tolse qualcosa calcisticamente perchè molti direttori sportivi mi consideravano un calciatore che pensava solo alle donne e alla bella vita. Insomma senza rinnegare nulla ma credo proprio che la love story con la Canalis penalizzò la mia carriera anche se poi io ho dimostrato a suon di gol che non ero solo un giocatore da notti in discoteca. Con Elisabetta ormai non ci sentiamo più, lei vive negli Stati Uniti e io in Italia ma non cancello quella avventura e sono stati sette mesi belli”. A saperlo prima, sarebbe stato tutto molto diverso.

Lutto gravissimo per Francesco Totti: morto il padre Enzo. Era ricoverato per coronavirus