Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Flavio Briatore Furia Social Crazy Pizza

“Costretto a chiudere”. Brutto momento per Flavio Briatore: “Non è colpa mia, mi scuso”

  • Gossip

Flavio Briatore, furia sui social per Crazy Pizza. Il noto imprenditore italiano è stato costretto a prendere una decisione inattesa sul suo locale, situato nella capitale Roma, ma ha deciso di non restare muto e di denunciare tutto pubblicamente attraverso alcune stories pubblicate su Instagram. Parole le sue durissime, che hanno avuto come destinatario qualcuno in particolare. La sua speranza è che simili esperienze non siano mai più vissute da lui e da altri lavoratori di questo settore.

Flavio Briatore, furia social per Crazy Pizza e per la scelta che ha dovuto fare nonostante non volesse. Nelle scorse settimane era stato tirato in ballo involontariamente da Lory Del Santo, che si era sentita male in una delle sue pizzerie anche se non c’entrava nulla il cibo: “Al Crazy Pizza i bagni sono al piano di sotto, ho sceso le scale e mi sono subito sentita male. C’era qualcosa che non andava, avevo dei fortissimi crampi allo stomaco e sudavo. Sudavo così tanto che ero tutta bagnata, come se fossi uscita dall’acqua”.

Flavio Briatore Furia Social Crazy Pizza


Flavio Briatore, furia social per Crazy Pizza: chiuso per assenza acqua

Flavio Briatore, furia social per Crazy Pizza e perché è stata disposta la chiusura del locale per un giorno. L’imprenditore ha esordito così nei suoi video: “Voglio scusarmi con i clienti di Crazy Pizza Roma perché siamo stati obbligati a chiudere per mancanza di acqua. Abbiamo avvertito Acea alle due del pomeriggio, non si è mosso niente fino alle sette di sera. Nel condominio non c’era assolutamente acqua, non ci hanno detto neanche se era possibile ripristinare o meno il servizio e abbiamo dovuto chiudere”.

Flavio Briatore Furia Social Crazy Pizza

Inoltre, Flavio Briatore ha aggiunto: “Mi scuso con tutti voi che avevate prenotato, eravamo al completo con le prenotazioni e abbiamo dovuto chiamare tutti i clienti. Poi mi hanno riferito che sono arrivati con le autobotti giovedì. Una roba da terzo mondo, ci siamo adoperati con i nostri tecnici, abbiamo un civico vicino e abbiamo ripristinato l’acqua coi nostri mezzi. Abbiamo preso un allacciamento di nostra proprietà. A Roma chiudono attività commerciali per mancanza d’acqua, una cosa incredibile che non mi sarei aspettato”.

E per concludere Flavio Briatore ha affermato ancora con rabbia e amarezza: “Venerdì abbiamo riaperto il locale, ma non grazie ad Acea ma ai nostri ragazzi e ai nostri tecnici”. Non sappiamo se la società multiservizi che si occupa di gestione e sviluppo di reti e servizi nel settore idrico, energetico e ambientale vorrà replicare alle parole dell’ex marito di Elisabetta Gregoraci.

“Ha compiuto 18 anni”. Oggi è così la bellissima figlia di Flavio Briatore e Heidi Klum


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004