Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
belen rodriguez critiche pubblicità

“Non dovevi”. Belen Rodriguez, escono quelle foto e scoppia il polverone. Fan contro di lei

  • Gossip

Belen Rodriguez criticata per una pubblicità. La bella showgirl argentina naturalizzata italiana sta facendo discutere in queste ore. Molti fan la stanno infatti attaccando per una sua decisione che ha lasciato parecchi a bocca aperta. E no, non si tratta di questioni sentimentali. Come tutti sanno, dopo la fine della storia con Antonino Spinalbese la protagonista di Tu si que vales è tornata col suo amore storico, Stefano De Martino.

Poco tempo fa Belen Rodriguez aveva affermato: “Una coppia che decide di vivere insieme solo per il bene dei figli è una coppia senza desiderio. Si può restare genitori sufficientemente buoni senza essere più una coppia amorosa”. E il riferimento ovviamente era andato subito ad Antonino che in questi giorni è dentro il GF Vip. Ma è stato l’ultimo post pubblicato dalla conduttrice e donna di spettacolo a provocare una vera e propria valanga di accuse sui social.

Leggi anche: “Qui succede un casino”. Antonino lo sussurra a Oriana. Al GF Vip 7 la bomba su Belen Rodriguez

belen rodriguez critiche pubblicità


Belen e la pubblicità che ha provocato le polemiche

Belen Rodriguez ha deciso di pubblicizzare la marca Shein che produce abiti a basso costo. E dove sta il problema direte voi? Beh, il noto marchio cinese è stato oggetto recentemente di un’inchiesta da parte di Channel 4, una televisione britannica. Ebbene sono emerse condizioni di lavoro davvero pessime: ogni singolo lavoratore produce circa 500 capi al giorno per una paga mensile di 4000 yuan, ovvero 550 euro. Dunque si parla di sfruttamento dei lavoratori.

belen rodriguez critiche pubblicità

Tantissimi utenti hanno così aspramente criticato Belen dopo averla vista con i vestiti griffati Shein. “Non ci posso credere che sponsorizzi un marchio come shein dove c’è sfruttamento al massimo livello delle persone e inquinamento a nn finire!!! Una persona come te ha la fortuna di poter scegliere e dire no!!!! Bho io non vi capisco” scrive una follower.

C’è anche chi prova a difendere la scelta di Belen affermando che in realtà lo sfruttamento dei lavoratori non è certo solo da Shein, ma anche in Italia. Ma sono tante le critiche: “Ma davvero Shein? La sua scarsa qualità produttiva ha un’influenza diretta sull’inquinamento ambientale: vengono impiegate microplastiche e sostanze chimiche che non sono esattamente eco-friendly, sprigionando CO2 come se non ci fosse un domani! Certe sponsorizzazioni non andrebbero fatte..”. E ancora: “Ogni tanto servirebbe un po’ di coerenza: da Hinnominate, dove in media per un capo si va dai 100 euro in su a Shein. La coerenza salverà il mondo…”.

“Porca t… mi fa male!”. Tu sì que Vales, attimi di tensione per Belen Rodriguez: cosa è successo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004