Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Io so cosa è successo”. Scomparsa Ylenia Carrisi, Al Bano è sicuro. E Romina Power “non vuole accettarlo”

  • Gossip
al-bano-mare-jasmine-carrisi

Al Bano, il successo, Romina Power e la figlia Ylenia. Il cantante si è raccontato in una lunga intervista al Corriere della Sera dove ha ripercorso molte tappe della sua vita e della sua carriera. La svolta, dice, è arrivata con “Nel sole”, che diventò anche un film e proprio su quel set incontrò la sua futura moglie. Romina Power “era figlia di due star di Hollywood, ma nelle pause delle riprese faceva la maglia. Gli ultimi tre giorni di lavorazione ci siamo amati. Mi pareva di toccare il cielo. Poi lei mi respinse. Così la lasciai perdere. Finché un giorno in albergo a Roma il portiere mi disse ‘Al Bano, ha chiamato Romina Power per lei’”.

Una storia d’amore lunga e intensa, segnata anche dal dolore: Al Bano e Romina Power hanno vissuto il dramma della figlia Ylenia. La ragazza fu vista per l’ultima volta in hotel il 6 gennaio 1994 a New Orleans: la titolare dell’albergo dichiarò che la ragazza era uscita verso mezzogiorno e non era più tornata. “Era una ragazza straordinaria. Studiava al King’s College di Londra. Parlava inglese, spagnolo, francese, portoghese”, racconta il cantante al Corriere.

Leggi anche: “Lo confesso”. Albano Carrisi stanco di tutto quel dolore: lo ammette dopo le voci di crisi con Loredana


Al Bano figlia Ylenia, “Io so cosa è successo davvero”

“Ci accompagnò negli Usa, a girare un docufilm, l’America perduta. Andammo da Los Angeles a New Orleans. E lì fece l’incontro fatale. Gli homeless. Gli artisti di strada” e “un nero, si chiamava Masakela”. Al Bano ricorda che la figlia aveva deciso di scrivere un libro e “per farlo doveva andare in Belize, la patria degli homeless”. Le disse di aspettare la laurea, ma lei andò lo stesso.

al bano figlia ylenia cosa è successo davvero

Lì Ylenia “visse in una capanna, un uomo la minacciò, lei si salvò prendendo in braccio un bambino. Così tornò a New Orleans. Diceva che non voleva frequentare gente di plastica”. Al Bano dice di aver ricostruito quella maledetta notte della scomparsa della figlia “ora per ora”: “Ho interrogato l’ultima persona che l’ha vista, il guardiano del porto. Era seduta in riva al fiume, lui la avvisò non puoi stare qui. Ma Ylenia non se ne andava. Il guardiano insistette, allora lei gli disse ‘io appartengo alle acque’ e si tuffò nel fiume, nuotando a farfalla”.

al bano figlia ylenia cosa è successo davvero

“Ma il Mississippi non perdona. Romina non l’ha mai voluto accettare. Ma è andata così”, dice sicuro il cantante che dopo la scomparsa di Ylenia e la separazione dalla moglie è stato da solo per 9 anni. Anni in cui “il dolore era terribile” e pensava che Dio lo avesse abbandonato. “Ho pensato al suicidio. Ma poi ho capito che era la voce del demonio. E ho sentito anche la presenza di Dio. Ho provato una pace profonda”, conclude Al Bano.

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004