Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Fermatelo”. Attimi di terrore alla veglia della regina Elisabetta, il gesto choc davanti alla bara: arrestato

  • Costume

A Westminster Hall è allestita la camera ardente della Regina Elisabetta II. Per l’ultimo saluto alla sovrana si arriva ad attendere fino a 24 ore. Il live queue tracker del governo britannico, infatti, ha invitato a non mettersi in viaggio a chi aveva intenzione di recarsi a Londra per l’ultimo omaggio alla Regina. La lunga fila di persone in attesa inizia da Southwark Park e costeggiando la South Bank del Tamigi a Londra arriva alla Westminster Hall. Il London Ambulance Service (LAS) ha consigliato alle persone di assicurarsi di portare con sé medicinali e indumenti adeguati durante l’attesa in fila.

Il feretro della Regina rimarrà a Westminster Hall fino a lunedì 19 settembre, giorno per cui sono previsti i funerali. Nella serata di venerdì 16 settembre i 4 figli della regina Elisabetta (re Carlo e i principi Anna, Andrea ed Edoardo) hanno svolto un turno di veglia ai quattro lati del feretro della madre per 15 minuti: a capo chino e con le espressioni assorte, circondati dal picchetto d’onore della Royal Guard e dei custodi della Torre di Londra. Tutti erano in alta uniforme militare, incluso Andrea. Mentre, attorno, la folla interminabile di visitatori continuava a sfilare sui due lati del catafalco.

Uomo arrestato a Westminster correva verso bara Regina


Uomo arrestato a Westminster, correva verso la bara della Regina

Tra i personaggi noti, anche l’ex campione di calcio David Beckham, bandiera del Manchester United, è rimasto in fila per ore a Londra per raggiungere Westminster Hall, fin dalle 2 del mattino. Non ha voluto favori, né aiuti per saltare la fila: ha rispettato la coda chilometrica come tutti gli altri per raggiungere il feretro della sovrana. Nel frattempo si è registrato un fuoriprogramma.

Uomo arrestato a Westminster correva verso bara Regina

Un uomo è stato arrestato a Westminster Hall per essersi avvicinato alla bara della Regina. Scotland Yard afferma che l’arresto è avvenuto alle 22 di giovedì 16 settembre in base al Public Order Act. Secondo la ricostruzione della polizia un uomo è uscito dalla fila delle persone che rendevano omaggio alla sovrana e si è avvicinato alla bara, oltre le transenne, ed è quindi stato bloccato. Sarebbe anche riuscito ad afferrare con entrambe le mani il vessillo che avvolge il feretro.

Uomo arrestato a Westminster correva verso bara Regina
Uomo arrestato a Westminster correva verso bara Regina

Al momento dell’incidente la diretta televisiva si è brevemente spostata su una inquadratura esterna del palazzo di Westminster. Gli agenti hanno placcato l’uomo e lo hanno bloccato a terra. Secondo i media, l’uomo è uscito dalla fila e si è diretto di corsa verso il feretro della regina ed è riuscito a prendere con entrambe le mani il vessillo reale che lo avvolge, prima di essere placcato a terra.

“Oddio, attenzione”. Paura alla veglia della regina Elisabetta: cosa è successo dietro alla bara


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004