“Volevo morire”. Mara Venier, tutto il suo dolore per una ferita mai chiusa: viene fuori solo ora

Mara Venier come non si era mai vista. Parole che toccano il cuore e fanno pensare. Sono quelle pronunciate dalla conduttrice nel corso di ‘Verissimo – le storie’, il programma di Silvia Toffanin, per la mamma Elsa. Per Mara Venier un dramma quasi insopportabile e una ferita che non si rimarginerà mai del tutto.

“Lei per me rimane sempre la rappresentazione di un amore senza tempo, che va oltre la presenza o meno su questa terra” ha ammesso di recente Mara Venier, “Lei è il mio esempio di vita” ha ancora ammessa. D’altronde a darle la forza di andare avanti nonostante il lutto è stato sicuramente suo marito, Nicola Carraro, l’uomo che lei ha definito “della sua vita. L’amore per sempre, quello maturo”. Ma è stata anche la nascita di suo nipote Claudio a darle nuova linfa. L’arrivo di questo bambino nella sua vita ha infatti cambiato tutto per la conduttrice di Domenica In. Continua dopo la foto

Mara Venier ha riperso poi tutta la sua storia, sentimentale e non. “Gerry Calà? Mi ha tradito e poi quando tornava da me capivo che era la mia debolezza”. Su Nicola Carrara ‘zia Mara’ ha le idee molto chiare: “Lui è l’amore della vita. Io pensavo di essere sbagliata. Avevo un mio concetto di amore, ma ero attratta da persone diverse, con progetti di vita diversi. Per amore mi sono sembra adattata. Se vedo Nicola mi emoziono, non voglio piangere. Lui è l’amore assoluto. E’ l’uomo che mi ha accettata per come sono. Non ha mai voluto cambiarmi, né modificarmi”. Continua dopo la foto

Il modo di fare esuberante di Mara Venier, quindi, non ha ostacolato la loro storia d’amore: “Sono piena di amici, bacio tutti. Lui invece ride con me. Mi ama per come sono. Un rapporto a due deve essere generoso e non possessivi. Il futuro? Sempre più vicino a lui. Essere nonna è una gioia della vita. Ho perso la testa e mi sento una tigre per Claudietto mio”. Continua dopo la foto

 


Visualizza questo post su Instagram

 

Andiamo avanti….dobbiamo andare avanti…..un abbraccio a tutti i miei amori della zia !!! Forzaaaaaa!!!❤️

Un post condiviso da Mara Venier (@mara_venier) in data:


{loadposition intext}
La morte della madre ha scovolto drammaticamente l’esistenza di Mara Venier, che racconta: “Con mia madre avevo un rapporto speciale, volevo morire. Tutto il resto non contava per me. Mi sono curata, nessuno però mi aiutava. Ci sono dolori dove nessuno può fare niente, devi aiutarti da sola. Il lavoro è stato utile e sono grata a Maria De Filippi. Ora sono felice come non mai..”.

Ti potrebbe interessare: “Finitela”. Michelle Hunziker, dopo le critiche arriva la risposta: sono parole durissime