Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Una miseria, quanto mi hanno pagato”. Pietro Fanelli Isola dei Famosi, fuori il compenso. E l’ennesimo attacco

Non è più all’Isola dei Famosi da settimane ma Pietro Fanelli è stato sicuramente tra i naufraghi chiacchierati di questa edizione del reality ancora in corso. Il ‘poeta’, 23 anni e già conosciuto al pubblico, ha lasciato l’Honduras anzitempo dopo una serie di liti con i suoi compagni. Ma tornato in Italia ha continuato a far parlare di sé per attacchi a personaggi come Fedez e Tommaso Zorzi.

Ma ora, in un’intervista rilasciata a Novella 2000, torna sul suo percorso all’Isola dei Famosi e svela anche retroscena interessanti come quello sul suo cachet. Pietro Fanelli si è sentito poco compreso all’interno di quel contesto e non ha risparmiato qualche stoccata: “Hanno cercato di rendermi quasi ridicolo e quando non sono stato più alle “loro regole” hanno cercato di censurarmi. Hanno manipolato la mia immagine già dal video di presentazione, presentando il personaggio, quasi ridicolo, che loro desideravano avere, ma non ero io”, ha spiegato al magazine.

Leggi anche: “È un’ingiustizia”. Isola dei famosi, scoppia la rivolta social a favore del naufrago: “Merita di più”


Pietro Fanelli, il cachet all’Isola dei Famosi

Secondo la sua versione dei fatti, peraltro, all’inizio era un personaggio apprezzato ma poi piano piano avrebbero cercato di oscurarlo. Quando Pietro Fanelli ha espresso la volontà di andare via da L’Isola dei Famosi, pare abbiano provato a convincerlo in tutti i modi, ma con scarso successo.

Ancora, sempre a Novella 2000 l’ex naufrago ha rivelato anche qual è stato il suo compenso giornaliero e settimanale in Honduras. Lui rientrava nella categoria dei “non famosi” e questo significa, secondo il suo racconto, che il suo cachet era diverso e soprattutto inferiore rispetto ai volti noti. “Visto che non ero un volto già noto, mi pagavano solo 100 euro al giorno, quindi 700 a settimana”, ha assicurato.

Ma ci ha tenuto a precisare anche di non aver partecipato per i soldi. L’Isola dei Famosi per lui sarebbe potuto essere un ottimo modo per farsi conoscere: “(….) Essendo uno “squattrinato” pensavo di trarne qualche soldino per vivere più dignitosamente. Purtroppo però il compenso economico previsto per il mio personaggio era misero“. “Onestamente non sono andato solo per il compenso fine a se stesso. Quanto per il trampolino di lancio che, un programma di punta come L’Isola dei Famosi, avrebbe potuto darmi una volta uscito”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004