Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Teo Mammucari

Teo Mammucari, il dramma vissuto per la figlia Julia: “È durato tre anni”

Teo Mammucari commuove tutti, in onda nella serata di martedì 10 gennaio con Le Iene il conduttore si è preso uno spazio per raccontare il dramma di migliaia di papà separati. Si è messo a nudo Teo e ha raccontato a tutti il dramma che ha vissuto sulla sua pelle dopo la fine dell’amore con l’ex velina di Striscia la Notizia Thais Souza Wiggers dall’unione con la quale nel 2008 è nata la piccola Julia. Julia che Teo non ha potuto vedere per 3 anni. Racconta il conduttore.


“Dunque, quando due persone che hanno un figlio si separano si soffre sempre, perché è difficile in quella situazione dare il meglio di sé. Io sono stato travolto, avevo meno sicurezze di lei e molte più paure perché ‘la mamma è sempre la mamma’, ma anche un padre è sempre un padre mi ripetevo, ma non suonava altrettanto bene”.

Leggi anche: “Ho una brutta notizia da darvi”. Belen agita i fan, c’entra la sua salute: come sta ora

Teo Mammucari


Teo Mammucari: “Non ho visto mia figlia per 3 anni”


“Non ho visto mia figlia Jiulia per tre anni, era in Brasile con sua mamma, ‘la mamma è sempre la mamma’ e una volta mi ha detto ‘papà è colpa mia se non ci fossi stata io non avresti avuto questi problemi’. Eh no, amore mio, no, tu non sei il problema, sei la mia forza. Ecco è lì che ho capito che quando ti separi non devi pensare ai tuoi problemi, devi pensare ai figli, è solo così che puoi essere un buon genitore”.

Teo Mammucari


E ancora: “Io cerco di esserlo tutti i giorni, anche grazie alla mamma che dopo quei tre anni in Brasile ha capito che non poteva essere una buona madre negandomi la possibilità di essere un buon padre, non tutte hanno la sua sensibilità, lo capisco, non tutti hanno la mia fortuna, ma a tutti i papà voglio dire: non cercate rivincite, non pensate ai vostri problemi, pensate ai vostri figli”.

Teo Mammucari


Tantissimi i messaggi piovuti. “Già … ci sono passato ! Tutto vero tutto giusto ma e c’è un grande MA .. la legge deve cambiare non basta pensare ai figli in Italia ! Io ho messo sempre davanti i figli ma la legge non tutela minimamente i papà”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004