Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Solo perché pagano”. La vip contro Ballando con le Stelle. “Un trauma vero”, cosa è successo

Ballando con le Stelle 2023 sta volgendo al termine. Anche quest’anno non sono mancati grandi protagonisti, che come sempre Milly Carlucci riesce a mettere insieme, e anche grandi polemiche. L’attesa ora è tutta per sabato 23 dicembre, quando sette coppie si contenderanno la vittoria della 18esima edizione dello show e il pubblico di Rai1 conoscerà il vincitore. I nomi dei finalisti sono stati svelati nel corso della nona puntata, quella di sabato scorso, dalla padrona di casa.

Quindi, a battersi per il titolo di migliori ballerini saranno Wanda Nara e Pasquale La Rocca; Simona Ventura e Samuel Peron; Sara Croce e Luca Favilla; Teo Mammucari e Anastasia Kuzmina; Lorenzo Tano e Lucrezia Lando e, dopo uno spareggio scatenato a ritmo si samba e merengue, la coppia Giovanni Tersi-Giada Lini che ha battuto quella composta da Rosanna Lambertucci-Simone Casula, rientrata poi tra i finalisti grazie alla wild card usata da Simone Di Pasquale.

Leggi anche: “Già si sa chi vince”. Ballando con le stelle 2023, il nome del vincitore è uscito a sorpresa


L’ex Ballando con le Stelle: “Mi vergognavo, l’ho fatto solo per soldi”

Ma non per tutti quella a Ballando con le Stelle è stata un’esperienza positiva. Asia Argento si è stata addirittura “vergognata” a scendere in pista. Ospite di Caterina Balivo a La Volta Buona, ha svelato di aver partecipato solo per soldi. “Come mai mi vergognavo? Ballare davanti a tutti… Voglio vedere chiunque a ballare con un vestito di paillettes il cha cha o il samba, con gente che ti critica per questo. Come fai a sentirti bene a fare questo? Io non mi sentivo bene. Mi chiedevo ‘dove sono finita?’”.

“Avevo proprio bisogno di soldi – ha continuato Asia Argento, che ha preso parte all’edizione del 2019 – Questa è la verità e Dio mi è testimone. Si fa tutto per mantenere i propri figli. Io li mantengo da sola e quindi, ad un certo punto, se sono finita a fare Ballando con le Stelle, c’era un motivo. Però mi veniva da piangere. Dovevo fare quello. Il lavoro mio è fare film horror, ma anche film in generale. Questo ragazzi è il lavoro mio, ma in quel periodo mi sono ritrovata a fare il programma”.

E ancora, sempre sul programma di Milly Carlucci: “Sono rimasta traumatizzata, altrimenti da ex concorrente se non avessi avuto il trauma avrei ballato anche a Boomerissima. Mi manca Sanremo, se voglio andare al Teatro Ariston a cantare? No, ma che canto io?! Lasciamo perdere, al massimo io stono. Quindi niente Sanremo per me fidati“, ha concluso nello studio di La Volta Buona.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004