“Ha detto no”. Sanremo 2021, brutto colpo per Amadeus. La notizia arriva come un fulmine a ciel sereno

I Negramaro e Alessandra Amoroso saranno ospiti del festival di Sanremo. Lo ha annunciato nei giorni scorsi Amadeus nella conferenza stampa di avvicinamento al festival, in cui ha ribadito anche che ci sarà un “grande omaggio ad Ornella Vanoni il sabato sera, nella serata finale”.

Il direttore artistico, scrive Adnkronos ha spiegato di essere al lavoro anche su altri ospiti: “Probabilmente – ha detto – ci sarà una predominanza italiana per ovvi motivi. E posso fare solamente i nomi di quelli contrattualmente chiusi”. “Sto pensando di portare sul palco Alessia Bonari”, l’infermiera-simbolo della prima onda del Covid, la cui foto del volto con i segni che la mascherina le aveva procurato sul volto ha fatto il giro del mondo, ha annunciato Amadeus. “Speriamo che possa e voglia essere con noi, perché mi piacerebbe che raccontasse la sua storia”, ha aggiunto. Continua dopo la foto


“Confermo il desiderio di avere Loredana Bertè sul palco, sto provando a portare Loredana Bertè”, ha detto confermando le voci circolate in questi giorni. Amadeus ha anche risposto a domande sulla possibile presenza di Jovanotti: “Come ho detto l’anno scorso, Jovanotti è uno di quegli amici e grandi artisti che se vogliono venire al festival troveranno sempre le porte aperte”. Continua dopo la foto

Due desideri per Fiorello, che oggi ha fatto incursione in più momenti della conferenza stampa apparendo determinato a portare a casa “un Sanremo bello e divertente, ché ce n’è bisogno”: ha promesso un omaggio a Little Tony (che oggi avrebbe compiuto 80 anni) “con capelli a banana e giacca con le frange” e poi ha scatenato le risate confessando di voler entrare in uno dei ‘quadri’ musical-coreaografici di Achille Lauro: “Voglio essere il Venero di Botticelli di Achille Lauro”, ha detto. Continua dopo la foto


{loadposition intext}
Mentre salta l’ipotesi di una super ospitata ‘tandem’ con protagonisti Adriano Celentano e Roberto Benigni. Con ogni probabilità non se ne farà niente. Motivo? Il comico toscano – appartenente alla scuderia di Lucio Presta, così come Amadeus – non farà alcun monologo, anche perché non sarebbe altro che un remake del Sanremo 2020.

Ti potrebbe interessare: Sanremo 2021, finalmente la lista definitiva dei cantanti big e i brani. Con tante sorprese