Reazione a Catena francesco lgbt

“Ma che porta?”. Reazione a Catena, il dettaglio notato dai fan del programma

Un’altra grande puntata di Reazione a Catena, quella di giovedì 11 giugno. Dopo la chiusura stagionale de L’eredità, continua il torneo dei campioni del nuovo programma condotto da Marco Liorni, nel corso della prima settimana di messa in onda del quiz estivo di Rai1. Oggi a sfidarsi, gli Amici del Var e i Tre alla Seconda. Il capitano di questi ultimi, Francesco, è rimasto impresso nella memoria dei fan per la sua competenza. E nel corso della puntata, su Twitter piovono commenti.

“Bravissimo, risponde a tutto lui anche senza confrontarsi”, scrivono alcuni utenti. E ancora: “Competente anche sulle catene musicali”. E c’è chi nota un dettaglio nell’outfit del concorrente: “Indossa un braccialetto arcobaleno per i diritti Lgbt, bravo!”. Sono proprio i Tre alla Seconda ad avere la meglio e a passare alle semifinali. Francesco e i suoi compagni riescono anche a “espugnare” il gioco dell’ultima parola, vincendo 2.094 euro. Nella serata precedente di Reazione a Catena, a sfidarsi, la squadra pugliese i Ritentacoli e i lombardi Blabla.

Reazione a Catena francesco lgbt

Nella passata edizione, Gabriele, il capitano dei Blabla, si era fatto conoscere per la sua esuberanza e per le camicie stravaganti. Il ritorno del giovane, classe 1998, di Carate Brianza non passa inosservato neanche questa volta tra i fan di Twitter di Reazione a Catena. “Ma è tornato Gabriele con le sue camicie”, scrivono i follower.


E ancora: “Che personaggio”. Alla fine, sono proprio i Blabla a spuntarla, arrivando in semifinale. La squadra lombarda non riesce, però, a indovinare l’ultima parola e quindi niente vittoria. Solo qualche giorno fa Marco Liorni ha fatto parlare di sé dopo che, durante un’intervista, ha detto che perde spesso le staffe. Il conduttore di Reazione a Catena svela che quando accade la reazione è forte. Per fortuna, però, non capita spesso.

Liorni dunque confessa: “Io mi arrabbio molto raramente. Quando succede, però, alzo la voce e infilo una mitragliata di motivazioni. Arrivo fino in fondo al problema”. Nella stessa intervista ha raccontato anche che nella nuova edizione di Reazione a Catena ci saranno un bel po’ di novità.