Reazione a Catena alambicchi punti neri

“Ma è disgustoso!”. Reazione a Catena, spettatori sconvolti dopo la risposta degli Alambicchi

Sta prendendo sempre più piede Reazione a Catena, il programma pomeridiano condotto magistralmente da Marco Liorni. Durante la puntata di martedì 6 luglio, è successo qualcosa di unico durante il quiz estivo di Rai1. Si confermano campioni in carica gli Alambicchi che battono gli sfidanti Desueti. Ma durante il gioco avviene un fatto inaspettato. Protagonisti del bizzarro siparietto, sono proprio gli Alambicchi.

Durante l’intesa vincente, Cristian – uno dei tre campioni – ha dato una risposta che ha sorprende tutti. I due compagni lo imbeccano: “Puntini sul viso”. La risposta esatta era lentiggini, ma Cristian spiazza così: “Punti di neri”. Dopo il primo attimo di incredulità, Liorni è scoppiato a ridere: “Meraviglioso Cristian”. E su Twitter piovono commenti ironici: “Ma lo ha detto davvero?”. E ancora: “Che orrore, davvero disgustoso. Ma come glie è venuto in mente”.

Reazione a Catena alambicchi punti neri

Reazione a Catena, niente da fare per gli Alambicchi

A questo punto il gioco prosegue. Gli Alambicchi arrivano all’ultima parola e giocano per 15.250 euro. I termini a disposizione sono bocca e penna. I campioni rispondono “carta”, ma la risposta esatta era cannuccia. Niente da fare per loro, ma potranno riprovarci. Tornando un po’ indietro nel tempo, ha fatto molto scalpore la puntata del 30 giugno di Reazione a Catena.


Reazione a Catena alambicchi punti neri

ln rientro da una pubblicità, Marco Liorni ha dovuto interrompere il gioco. “Dicono che qualcuno abiti lì sopra, tipo il Gobbo di Notre Dame… ogni tanto butta qualcosa…“, ha detto il conduttore di Reazione a Catena. Prima di ripartire con il gioco, Liorni ha scrutato nuovamente il soffitto cercando di capire cosa stesse accadendo.

Reazione a Catena alambicchi punti neri

La gara di Reazione a Catena è poi continuata con gli Alambicchi che sono arrivati al gioco finale con 5.250€ ma niente da fare. Le parole a disposizione erano “padre” e “campanello”. I campioni hanno scelto “colazione”, ma il termine vincente era “cognome”. “Vi ho visto in difficoltà.. invece a volte visivamente si può arrivare alla soluzione”, ha concluso il conduttore.