“Non sarò in studio”. Paul Gascoigne, addio all’Isola: perché non vedremo l’ex naufrago da Ilary Blasi

È stato ufficialmente eliminato dall’Isola dei Famosi ormai settimane fa, e ora Paul Gascoigne ha fatto ufficialmente ritorno in Italia post reality. La sua avventura si è conclusa con un brutto infortunio alla spalla che ne ha messo la parola fine al suo percorso avventuroso a base di riso.

Paul Gascoigne ha rilasciato una lunga intervista al settimanale Chi in cui ha parlato di suo figlio Regan, che tempo fa ha fatto coming out nel corso di una edizione di Ballando con le Stelle. “Il coming out di mio figlio? Ho reagito come ogni genitore dovrebbe reagire”.


“Sono sempre stato orgoglioso di lui e lo sarò sempre, non fa alcuna differenza. Anzi: il coraggio di essere se stesso me lo fa amare, se mai fosse possibile, ancora di più“. Una reazione naturale che già conoscevamo, dato che ne aveva parlato proprio Regan Gascoigne ospite a Live Non è la d’Urso.

“Mio padre l’ha presa benissimo, mi ha detto che devo essere felice e che lui lo è per me. Mi sento estremamente grato. L’ha accettato senza problemi e mi ha messo a mio agio. Sapete, ci sono casi in cui non c’è così accettazione da parte dei genitori. Stessa cosa quando gli dissi che non volevo fare il calciatore, ma il ballerino, anche in quel caso era contento per la mia decisione“.

“Ora mi dedicherò soltanto ed esclusivamente alla mia famiglia ed ai miei amici. Ho solo voglia di tornare a pescare e di rilassarmi sul divano bevendo caffè, mangiando cioccolata e fumando le mie amate sigarette. Tre cose che quando soggiornavo in Honduras mi sono mancate tantissimo“.

Giacomo Czerny, dopo la scelta a UeD la proposta di Maria De Filippi