Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Non è come dicono”. Paolo Bonolis, stop alle voci: ora cambia tutto

Ultimamente il nome di Paolo Bonolis è finito spesso nel mirino del gossip. Non solo per gli attacchi ricevuti sui social che la moglie Sonia Bruganelli non ha mancato di condividere col mondo intero. In breve la coppia è stata accusata da un’utente di Instagram di essersi rifugiata in America per scappare dall’emergenza sanitaria e godersi il lusso.

La Bruganelli non ha neanche censurato l’immagine della donna che le ha scritto, tra le altre accuse deliranti: “Anche se fossi scappata in America, come tanti artisti vigliacchi, non troveresti comunque scampo. […] La vostra colpa è quella di mostrare un lavoro che non serve a un ca*zo, date alle ragazzine un esempio sbagliato”. Il commento di Sonia a questo ennesimo attacco di cui allega lo screen? “Non può essere tutta colpa della quarantena però…”. (Continua dopo la foto)


Parlando di lavoro, invece, negli ultimi giorni si è tanto discusso di un addio di Paolo Bonolis a Mediaset. Sono rincorse molte voci che volevano Bonolis sempre più vicino alla Rai dopo gli attriti che ci sarebbero stati tra lui e Lucio Presta e l’azienda per cui il primo ha dato molto in questi anni ma ora cambia di nuovo tutto: a smentire un suo ritorno in Rai ci ha pensato il settimanale Oggi. (Continua dopo la foto)

“Per un altro anno continuerà la sua collaborazione con Mediaset”, si legge in un trafiletto della rivista. Cosa condurrà Paolo Bonolis nella prossima stagione televisiva? “Progetti pensati per il preserale e per il prime time”. Quindi, dopo la pausa estiva coperta molto probabilmente da Caduta Libera di Gerry Scotti, sarebbe previsto il ritorno di Avanti un altro con un ciclo di nuove puntate. (Continua dopo le foto)

{loadposition intext}
Tra l’altro Avanti un altro registra ottimi ascolti in replica, così come Ciao Darwin 8 – Terre Desolate, in onda sempre in replica il sabato sera. E visto il successo dell’ottava edizione, è plausibile che Mediaset chieda a Bonolis di lavorare a una nona, magari da trasmettere nel 2021 o direttamente 2022 anche se, certo, bisognerà aspettare di capire cosa succederà quando tra un anno scadrà il suo contratto.

“Non dite questo di mio figlio”. Maria De Filippi non ci sta: è la prima volta che si parla così del suo Gabriele