“Oggi vivo così”. Marco Bocci a sorpresa, l’annuncio arriva in un momento molto particolare

Era il primo maggio del 2018 quando all’autodromo di Magione, Marco Bocci rimase vittima di un bruttissimo incidente. Trasportato in ospedale, venne sottoposto a una serie di accertamenti di prassi che portarono alla scoperta di un herpes al cervello. Una malattia che, se non diagnostica in tempo, avrebbe anche potuto ucciderlo. Marco Bocci era stato dunque operato d’urgenza e aveva trascorso un lungo periodo in ospedale.


“Quell’incidente ha reso palese, ha slatentizzato la mia malattia, ne ha reso possibile l’accertamento e la diagnosi, herpes al cervello, che altrimenti avrebbe avuto un corso dall’esito irreversibile”, aveva raccontato Marco Bocci. “Nella normalità, la percezione della morte non ti è vicina in maniera invadente, ma solo quando ti tocca in prima persona capisci quanto sia poco distante da te e ti attacchi molto al presente, rimandando ogni progetto. A me è venuta una rabbia, una voglia di vita che prima dell’incubo non avevo”, aveva detto.

marco bocci


Oggi Marco Bocci è tornato a parlarne in un’intervista concessa al settimanale Di Più Tv, in occasione della presentazione della nuova fiction Rai che lo vede protagonista: Fino all’ultimo battito. “Quando sei in salute, o credi di esserlo, non ti rendi di quante cose dai per scontate, pensi più a fare progetti per il futuro che a goderti il presente”.


marco bocci


Poi Marco Bocci continua: “Ma dopo quello che mi è successo, dopo avere capito di non essere invincibile e avere visto la morte da vicino, ho capito come sia importante vivere giorno per giorno e godersi le piccole, grandi gioie della quotidianità”. Dopo quell’incubo a Marco Bocci è venuta una voglia di vita che prima non aveva. Un annuncio che arriva in un momento particolare, tra le voci di crisi con Laura Chiatti e l’inizio di un nuovo lavoro.

marco bocci
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da @marcoboccireal


Proprio Laura Chiatti è stata fondamentale nella ripresa di Marco Bocci. I due si sono sposati a Perugia nella Basilica di San Pietro il 5 luglio 2014, giusto due mesi dopo aver ufficializzato il loro fidanzamento. Sei mesi dopo dal sì è nato Enea (22 gennaio 2015) copia carbone di mamma e poi, un anno e mezzo dopo, l’8 luglio 2016, Pablo che invece è il doppelgänger di papà. Il loro primo bacio solo sei mesi prima, quel 6 dicembre 2013 (data che l’attrice si è tatuata sulla pelle): dopo un corteggiamento telefonico iniziato “per sbaglio” a 14 anni dal loro incontro sul set di uno spot.