Questo sito contribuisce alla audience di
Mara Venier Azioni Legali Accuse Molestie

“È una vergogna, io querelo”. Mara Venier fuori di sé, un’accusa pesante (e ingiusta)

Non c’è pace per Mara Venier. Nemmeno il tempo di ristabilirsi dopo la bruttissima caduta a ‘Domenica In’ di due settimane fa che deve adesso fare i conti con un’accusa molto pesante. Ma non ha reagito con molta diplomazia stavolta, infatti è pronta a ricorrere a vie legali vista la situazione. Mai si sarebbe aspettata di dover ascoltare una simile affermazione nei suoi confronti, ma purtroppo per lei è successo davvero e si prefigurano momenti spiacevoli. E il suo avvocato è pronto a intervenire.

Domenica scorsa lo staff di ‘Domenica In’ ha accolto con grande gioia il ritorno in pista di Mara Venier. Ma la band del programma ha voluto fare altro. Ecco quindi un simpatico dono, un regalino che la stessa conduttrice ha mostrata divertita nel suo profilo Instagram. Nella foto possiamo vedere la grande famiglia che ogni domenica regala al pubblico una trasmissione divenuta ormai storica e amatissima. Al centro Mara, avvolta dall’affetto di tutti i suoi colleghi di lavoro. Ma ora vediamo cosa le è successo.

Mara Venier Furia Accuse Molestie Alvise Rigo

Nell’appuntamento del 28 novembre su Rai 1, Mara Venier ha toccato come fa ogni domenica l’argomento ‘Ballando con le stelle’ di Milly Carlucci. E ha invitato anche il concorrente Alvise Rigo. Durante uno sketch scherzoso con il volto della trasmissione, Zia Mara ha toccato il lato B del giovane, affermando: “Sì, è un bel toccare, porta bene. Lo faccio solo perché porta bene, alla mia età posso fare tutto”. E immediatamente è stata distrutta dal popolo del web con la grave accusa di molestia.


Mara Venier Accusa Molestia Alvise Rigo

Addirittura c’è chi ha ritenuto che possano esserci state delle similitudini con la molestia subita dalla giornalista Greta Beccaglia, dopo Empoli-Fiorentina. Ma Mara Venier è esplosa di rabbia. Queste le sue parole rilasciate all’Adnkronos: “Vergognoso accostare il gesto goliardico fatto con simpatia e affetto in assoluta buona fede nei confronti di Alvise, all’atto di molestia nei confronti della giornalista di Toscana Tv. Ci deve pensare bene un giornalista prima di scrivere un pezzo così. Non accetto di essere accostata a molestie sessuali”.

E infine Mara Venier ha voluto aggiungere: “Non mi va bene e sto valutando col mio avvocato un’azione legale. Le molestie sessuali sono una cosa, una bottarella al sedere fatta ridendo è un’altra cosa. Ho mandato tutto al mio avvocato Carlo Longari e valuteremo se è il caso di querelare il giornalista. Non permetto a nessuno di mettere insieme queste vicende”. E anche Alvise ha smentito di essere stato molestato.