Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“L’amica geniale”, che gioia! La conferma su Lila e Lenù è arrivata poco fa

È stato uno dei maggiori successi degli ultimi anni e adesso arriva una notizia bomba per i tanti fan. Parliamo di “L’amica geniale”, serie tv trasmessa da Rai 1, prima edizione nel 2018 e seconda a febbraio e marzo 2020. Si tratta della trasposizione dell’omonima serie di romanzi scritti da Elena Ferrante. La storia parla del legame di amicizia tra Elena “Lenù” Greco e Raffaella “Lila” Cerullo, due ragazze degli anni cinquanta che crescono in un rione di Napoli.

Particolarmente ricercata la fotografia, con un vivido neorealismo che ricrea le atmosfere degli anni ’50, ’60 e ’70. Altro particolare sono i sottotitoli che compaiono spesso per comprendere i dialoghi in napoletano stretto. Le riprese della terza stagione sarebbero dovute iniziare la scorsa primavera, ma a causa dell’emergenza coronavirus tutto è stato bloccato. Ora il portale Fanpage ha diffuso la notizia che i tantissimi affezionati alla serie attendevano con ansia. (Continua a leggere dopo la foto)


Partiamo col dire che la terza stagione porterà sullo schermo “Storia di chi fugge e di chi resta”, romanzo di Elena Ferrante. Le riprese sono pronte a ripartire e dureranno mesi. Per questo le nuove puntate verranno trasmesse non prima della seconda metà del prossimo anno, dunque fine estate, inizio autunno 2021. Una delle novità maggiori riguarderà gli attori. Se nelle prime due stagioni Lenù è stata interpretata da Elisa Del Genio e Margherita Mazzucco e Lila da Ludovica Nasti e Gaia Girace, nella terza vedremo nuove attrici a partire dalla quarta puntata. (Continua a leggere dopo la foto)

Nelle prime tre puntate, infatti, le protagoniste resteranno le stesse, mentre solo successivamente i personaggi, ormai adulti, avranno nuovi volti di cui però non si conoscono le identità. Per quanto riguarda la storia, siamo negli anni ’70. Lila lavora nella fabbrica di salumi di Bruno Soccavo e la sua relazione con Enzo si fa sempre più solida. Lenù, invece, è diventata una scrittrice famosa, sposa Pietro dal quale avrà due figlie. La sua stabilità, però, sarà minata ancora una volta da Nino Sarratore. (Continua a leggere dopo la foto)

Le riprese saranno girate sempre tra Lazio e Campania, mentre la regia non sarà più di Saverio Costanzo che nella seconda stagione era stato affiancato da Alice Rohrwacher. Queste le parole, entusiastiche, della produttrice Francesca Orsi: “Dare vita al bellissimo lavoro di Elena Ferrante è stata una gioia e un privilegio. Il fatto che sia gli spettatori che i critici abbiano continuato ad abbracciare la storia di Elena e Lila rende il tutto ancora più gratificante… Non vediamo l’ora di raccontare il prossimo capitolo della vita e dell’amicizia di Elena e Lila”.

“Un trauma”. L’amica geniale, la confessione di Gaia Girace (Lila). “È stato terribile”