Questo sito contribuisce alla audience di

“Sostituito”. Gerry Scotti, dopo la positività al Covid ecco chi prende il suo posto in tv

In questi giorni anche i palinsesti televisivi sono in balia del Covid: infatti vengono costantemente stravolti a seconda delle positività al Coronavirus da parte dei protagonisti della tv. Dopo Carlo Conti, che ha condotto da remoto la puntata di venerdì scorso del Torneo di Tale e Quale Show, anche per Gerry Scotti e la sua Caduta libera potrebbero esserci dei cambiamenti. Soprattutto per ciò che riguarda la programmazione.

Come si legge sul Messaggero.it, noto quiz show potrebbe subire uno stop dopo che il conduttore è risultato positivo al tampone. Gerry è in quarantena e non ha più potuto registrare nuove puntate della trasmissione. Non solo: il nuovo Dpcm inserirebbe la Lombardia, dove viene registrato il programma, tra le regioni rosse non si potrà entrare o uscire senza un valido motivo. (Continua dopo la foto)


Pertanto Mediaset potrebbe tirar fuori le registrazioni inedite di “Avanti un altro”. L’azienda, infatti, ha a disposizione un gran numero di puntate già pronte e che non sono state trasmesse a marzo proprio a causa della pandemia. Insomma è possibile che Paolo Bonolis possa prendere il posto di Gerry Scotti: la situazione è molto fluida e potrebbe cambiare da un momento all’altro. Ma Mediaset potrebbe sfruttare in questo periodo le puntate inedite di “Avanti un altro”. (Continua dopo la foto)

Gerry Scotti è risultato positivo al Covid lo scorso 26 ottobre e – dopo le prime indiscrezioni di Dagospia – è arrivata la conferma da parte del noto conduttore: “Volevo essere io a dirvelo: ho contratto il COVID-19. Sono a casa, sotto controllo medico. Grazie a tutti per l’affetto e l’interessamento”. E in una recente intervista al Corriere della sera ha rassicurato sulle sue condizioni di salute: “Sto abbastanza bene – ha raccontato Gerry, 64 anni – e la prima cosa che desidero dire è che voglio essere davvero vicino a coloro che in questo momento sono malati di Covid. Forza e coraggio, non mollate”. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

“Per farvi vedere quanto sono vicino a voi, me lo sono preso pure io”, ha aggiunto con la sua solita ironia. Ma poi è tornato serio: “Purtroppo temo che prima o poi ce lo dovremo fare tutti, anche se tutti noi pensiamo che non ci capiterà mai”. Gerry ha poi rivelato di non avere idea di come sia avvenuto il contagio: “Sono stato rigorosissimo – ha spiegato – In famiglia siamo al limite del paranoico”.

“Guardate”. Vittorio Sgarbi lo ha fatto in diretta, davanti alle telecamere