“Ecco perché non mi invita più”. Fabio Fazio, la vip sgancia la bomba sul conduttore. Spunta il motivo assurdo

Ognuno le sue manie. Ognuno le sue fobie. E così che nell’ultima puntata di Tika Taka è uscito fuori un curioso retroscena su Fabio Fazio. Il conduttore di ‘Che tempo che fa?’, non ha mai negato di essere superstizioso ma stavolta ha forse esagerato. A raccontare di essere abitudinario e particolarmente scaramantico era stato lo stesso Fabio Fazio nel corso di un’intervista.

“Percorro sempre la stessa strada dai camerini allo studio, in scena devono entrare prima le signore, mi faccio microfonare sempre nello stesso identico posto e guai a nominare i colori innominabili”, aveva raccontato. Niente in confronto alla rivelazione della vip, che ha aperto e chiuso la parantesi extra calcistica. Durante le puntata di Tiki Taka infatti si è parlato molto di Juve. Nel salotto del Biscione è infatti andata in scena una botta e risposta tra Raffaele Auriemma e Francesco Oppini, “Rizzoli fermerà Calvarese, ma se il capo dei designatori ferma un arbitro anche Cuadrado andrebbe fermato per una decina di giornate, ha ingannato l’arbitro”.


E ancora: “Il pallone è rotondo finché non c’è Cuadrado, queste cose lui le fa sempre. Lui e Chiellini se non avessero giocato in una big di Serie A avrebbero totalizzato un numero di presenze ben inferiori a quante ne hanno disputate”, ha tuonato Auriemma mentre Oppini ha replicato: “Da tifoso juventino sono d’accordo che Cuadrado abbia simulato con un giocata velocissima, ma come mai con Mertens a Firenze non dicesti nulla? Mertens fece molto peggio, come mai non chiedesti la squalifica di 21 giornate?”.

Poi è stata la volta di Fabio Fazio di essere tirato in causa. È stata Evelina Christillin, dirigente torinese nonché tifosissima juventina e oggi membro femminile del consiglio della Fifa a rivelare che: “Da quando sono diventata presidente del Museo Egizio non mi invita più da nessuna parte, non vuole neanche parlarne”. Parole rincarate da Piero Chiambretti che aveva svelato un curioso aneddoto.


“La voce che gira a Torino è che la Juve non vinca la coppa per colpa del museo che porterebbe sf**”. Voce evidentemente confermata anche dalla dirigente che ha proseguito: “Intervengo magistralmente dall’alto della mia posizione apicale. In effetti, il tuo collega Fabio Fazio, grande mio amico dei tempi che furono, pensa veramente che gli egizi portino male”.

Ti potrebbe interessare: “Un sogno che si avvera”. Fabio Fazio non sta più nella pelle. Questo sì che è un vero colpo: l’annuncio