Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Costretti a denunciare”. Grande Fratello, choc su Varrese: “Cose gravissime”, interviene la famiglia

Grande Fratello Varrese

Scoperta scioccante fuori dal Grande Fratello su Varrese. A rompere il silenzio nella giornata di sabato 10 febbraio è stata la famiglia dell’attore, uno dei concorrenti principali del reality show di Canale 5. In particolare a parlare è stata sua sorella Monica, stanca di dover subire qualcosa di molto grave. E ha quindi pubblicamente denunciato una situazione diventata per loro insostenibile.

Sicuramente nel Grande Fratello la notizia non è ancora arrivata, dunque Varrese non ne è ancora a conoscenza. Ma sua sorella non ce la fa più a vivere privatamente questo dolore assieme alla sua famiglia e ha rivelato tutto al pubblico del programma. Si sarebbe superato ogni limite della decenza, visto che si parla di offese e vere e proprie minacce.

Leggi anche: “Vittorio, ho una confessione da farti”. Grande Fratello, Greta supera ogni timore. Alla fine lo ammette

Grande Fratello Varrese


Grande Fratello, cose pesanti contro Varrese: “Minacce e insulti”

A parlarne esplicitamente fuori dal Grande Fratello è stata appunto la sorella di Varrese, che ha utilizzando il profilo Instagram per scrivere quanto successo in tutto questo arco di tempo: “Siamo una famiglia corretta, perbene e riservata e in quasi 30 anni non ci siamo mai intromessi nella carriera di mio fratello Massimiliano. Ma adesso siamo veramente stanchi, nei confronti di Massimiliano (e anche verso altri concorrenti) si è abbattuta una vera e propria shit storm”.

Grande Fratello Varrese

Monica Varrese è poi entrata nei particolari: “Ogni genere di insulto, diffamazione e cattiveria gratuita sono stati rivolti a Massimiliano, compresi auguri di morte a lui, alla nostra famiglia e alla figlia… Adesso basta! Noi diciamo basta! Stop alla gogna sui social, stop al cyberbullismo, stop ai fandom tossici. Grazie alle migliaia di segnalazioni di chi lo ama e alla polizia postale siamo in possesso di nome e cognome delle persone che hanno insultato e diffamato Massimiliano Varrese, abbiamo intrapreso un’azione legale e non ci fermeremo”.

La sorella di Max ha concluso: “Vi invito ad inviarci ancora eventuali segnalazioni, noi continueremo a denunciare affinché la civiltà possa trionfare… L’odio genera odio. Monica Varrese”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004