“Ti ho trovata finalmente”. C’è Posta per Te, la storia di Luigi e Maria: una rincorsa lunga 50 anni. Tutti in piedi per loro

“Che tenero il signore. Sul finale mi hanno fatto emozionare sia lui che la signora che dopo 50 anni se n’è ricordata subito e si è pure commossa. Evidentemente è stato un grande amore”. È uno dei tanti commenti a margine del video sulla pagina ufficiale di ‘C’è Posta per TE’, una storia che colpisce quella di Luigi e che scalda il cuore.

Maria De Filippi ha deciso di aprirci la stagione 2021 e non ha sbagliato, al solito, una mossa. La storia, per chi non avesse seguito il programma, è quella di Luigi Pignataro: una uomo alla ricerca del primo amore Maria La Manna, originaria della Puglia. Sono stati insieme 4 anni e l’ultima volta che l’ha vista era il 1964 quando la lasciò. Dopo aver ascoltato la storia, Maria fa entrare una serie di candidate. Continua dopo la foto


Luigi vede la prima signora: “No, non è lei, sarebbe cambiata troppo”, “Eh sono passati 50 anni” risponde una concreta Maria De Filippi. Maria si rivolge alla conduttrice: “Però allucca nu poco, nu ci sento” e poi: “Mi sembra anziano, nu l’agg mai vistu, wsj lsldlòl, hajajahttoahewk lash” e la De Filippi basita: “Non ho capito niente!”. La signora è indisciplinata, si alza per andare a vedere dietro la busta e Maria la placca. L’anziana continua: “Se l’ho conosciuto nel 1964? Bella di mamma mica mi poz ricordare di tutti!”. Continua dopo la foto

Entra la seconda signora Maria ed è delusione. Entrano altre tre Maria La Manna e sono altrettanti buchi nell’acqua fino a quando arriva la volta buona e scoppia un fragoroso applauso, l’uomo è felice di averla ritrovata. Lieto fine? Non proprio perché Maria è costretta a spegnere l’entusiasmo di Luigi: “Mi dispiace, non sa che sono sposata, ho tre figli e 8 nipoti”. Una doccia fredda, ma una delle sei Maria conclude da brava comare: “L’attesa è valsa la pena”. Continua dopo la foto

{loadposition intext}
E i fan che ne pensano? Qualcosa non quadra. “Io amo questo programma soltanto per queste scene, se questo programma era soltanto con queste persone qui era qualcosa di veramente straordinario poi l’ultima l’ha riconosciuto subito dopo 50 anni , due sono le cose o già ci conoscevano e si sentivano già da tempo oppure aveva una memoria straordinaria perché ricordarsi dopo 50 anni non è facile boh”.

Ti potrebbe interessare: “18 ragazzi denunciati”. Covid, festa clandestina in un hotel: quattro sono minorenni