Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Tensione altissima a Cartabianca: “Vaff…”

“Ma vaff…!”. Cartabianca, tensione alle stelle in diretta. L’ospite della Berlinguer perde la pazienza

Momenti di tensione altissima a Cartabianca, il programma condotto da Bianca Berlinguer. Si parla naturalmente dell’arresto di Matteo Messina Denaro e in collegamento c’è Pif, il regista siciliano che da sempre combatte la mafia. A due certo punto della serata, è andato in onda un servizio del programma che ha fatto vedere (e parlare) alcuni vicini di casa non felici dell’arresto del boss. Uno di loro ha detto ai microfoni: “Per me hanno fatto un errore ad arrestarlo. Per trent’anni c’hanno mangiato tutti, dopo trent’anni non è più buono?”.

Parole che hanno fatto impazzire di rabbia Pif che in collegamento ha iniziato ad inveire contro l’uomo. Incalzato da Bianca Berlinguer, l’attore siciliano ha detto: “Fa incavolare, perché una volta negavano negli anni 70. Quando andavano dal vicino di casa di Toto Riina è evidente che non si scagliavano contro la mafia. Quando però nel 2023 c’è un signore che dice ‘hanno sbagliato ad arrestarlo’, direi vaffan…lo!”.

Leggi anche: “Addio”. Lutto nella televisione italiana, se ne va uno dei grandi maestri

Tensione altissima a Cartabianca: “Vaff…”


Tensione altissima a Cartabianca: “Vaff…”

E ancora Pif: “Ti farei vedere la foto della bambina morta a Firenze e ti direi vaffa…lo! Mi fa più schifo di Matteo Messina Denaro. Queste persone qua mi fanno più schifo del mafioso, perché nel 2023 non è possibile. Vaffan…o! Mi dica il nome e cognome di questo qua e gli dico vaffa…lo, querelami, sei senza dignità!”.

Tensione altissima a Cartabianca: “Vaff…”

Poi dice: “Quando vedo queste dichiarazioni qua mi arrabbio e non ci sono giustificazioni. Io non ho paura del mafioso, io ho paura di questo signore qua che magari non è neanche mafioso. Questa è la cosa schifosa. Mi fanno più schifo dei mafiosi vero. Ma stai zitto, ma un minimo di dignità! Ma con quale coraggio guardi i tuoi figli? Ma che uomo sei?”.

Tensione altissima a Cartabianca: “Vaff…”

E conclude Pif: “Nel 2023 non c’è giustificazione davanti a questo atteggiamento qua. La gente di Castelvetrano dovrebbe uscire, essere orgogliosi e non frequentare più né Matteo Messina Denaro né questa persona qua. Mi sono coronizzato davvero scusami”. Parole uscite dal cuore del regista palermitano: uno sfogo intenso per uno che ha sempre cercato di contrastare la mafia. Famoso il suo film “La mafia uccide solo d’estate” divenuto un cult della cultura di questo paese.

Leggi anche: “Non te la cavi così”. Lorella Cuccarini, furia nera ad Amici contro NDG: la drastica decisione


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004