Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Bufera Le Iene querela famiglia roberto zaccaria

“Tragedia nella tragedia”. Suicidio choc a Le Iene, bufera sul programma e l’inviato Matteo Viviani

Bufera Le Iene dopo la notizia del suicidio di Roberto Zaccaria. Il 64enne ha impersonato per un anno il personaggio di Irene, la giovane ragazza che tramite i social aveva conquistato il cuore di Daniele, morto suicida dopo aver scoperto di essere stato truffato.

Zaccaria è stato rintracciato da Le Iene che sono poi andate nel suo paese, Forlimpopoli, per chiedergli perché avesse fatto ciò che ha fatto. Il 64enne una settimana dopo la messa in onda del servizio ha deciso di togliersi la vita e su Le Iene è scoppiata la bufera. Con un servizio di Matteo Viviani ‘Le Iene’ hanno parlato della tragedia che ha colpito Daniele, un ragazzo di 24 anni che circa un anno fa si è tolto la vita, e del suicidio dell’uomo che aveva una relazione virtuale con il ragazzo.

Leggi anche: “È morto”. Choc a Le Iene, la notizia dopo la puntata: trovato a terra dalla mamma

Bufera Le Iene querela famiglia roberto zaccaria


Bufera Le Iene, possibile querela dopo suicidio di Roberto Zaccaria

Il giovane di Forlì si era innamorato di una bellissima ragazza, “Irene Martini”, conosciuta sui social. Dopo un anno in chat e migliaia di messaggi si era reso conto che la sua “Irene” in realtà non è mai esistita, che dietro a quel profilo c’era un’altra persona. Da qui, il crollo. La bufera su Le Iene è arrivata dopo la notizia del suicidio di Roberto Zaccaria, l’uomo che aveva truffato Daniele. La famiglia del 64enne suicida a Forlimpopoli starebbe valutando di querelare la trasmissione di Italia1 Le Iene per come è stato trattato il suo caso.

Bufera Le Iene querela famiglia roberto zaccaria

L’uomo era stato rintracciato dal programma dopo la scomparsa di Daniele, morto suicida dopo aver scoperto di aver avuto una relazione virtuale con quella che credeva fosse Irene, ma in realtà si trattava di Roberto Zaccaria. Nel servizio su Italia 1, l’uomo, che era stato raggiunto in centro dalla troupe di Mediaset e dalla Iena Matteo Viviani, era apparso a volto coperto, ma la sua identità era stata riconosciuta.

Nel paesino sono apparsi poster su di lui e pare che questo abbia portato l’uomo a un forte crollo crollo psicologico che ha portato il 64enne a togliersi la vita. Una vera bufera su Le Iene. “Valuteremo la questione”, ha spiegato l’avvocato Pierpaolo Benini che oggi avrebbe dovuto incontrare l’assistito per “valutare una forma di tutela che lo mettesse al riparo dalla gogna mediatica”. Ora l’avvocato incontrerà con i familiari del defunto per stabilire il da farsi.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004