Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È successo nel mio studio”. Belen Rodriguez, anche Bruno Vespa a parlare di lei

Di Belen Rodriguez si parla sempre e comunque. La bellissima showgirl argentina da settimane è sotto la lente d’ingrandimento del gossip per la sua storia finita con Stefano De Martino. Un amore che, per la seconda volta, sembra definitivamente chiuso. Lui sembra non avere nessuna donna accanto. Mentre Belen Rodriguez si è lasciata fotografare mentre bacia un altro uomo.

Il presunto triangolo con Alessia Marcuzzi, e le scenate di gelosia di Belen Rodriguez, non sembra trovare per ora riscontro. Ciò che non ammette repliche è la bellezza di Belen Rodriguez. Ne parla anche Bruno Vepsa che, in una lunga intervista all’Huffington Post, spazia dalla politica e fino al suo libro dedicato alla bellezza femminile, al centro anche di alcune (assurde) polemiche in Rai. Il libro si intitola Bellissime! Le donne dei sogni italiani, dagli anni ’50 a oggi, edizioni #RaiLibri. Continua dopo la foto


E cosa prova, Vespa, di fronte alla bellezza femminile? “La maggior parte delle volte, mi incute timidezza. Un sentimento che svanisce, soprattutto ora che sono invecchiato, quando l’incontro avviene per lavoro”. E quando gli chiedono un esempio cita Belen Rodriguez, al centro di molteplici gossip estivi. Ma la cita in relazione all’occasione in cui la ebbe ospite in studio. Continua dopo la foto


“Quando ho ospitato Belen a Porta a Porta mi sono reso conto che la sua presenza avrebbe riempito lo studio anche se fosse rimasta zitta dal primo all’ultimo minuto. Questo non ha influito sulla mia conduzione. Però è stato sufficiente a ricordarmi che la bellezza può essere anche usata come un’arma di potere. Basta pensare a cosa ne fece Cleopatra”, conclude Bruno Vespa, rivelando di essere rimasto tutt’altro che indifferente di fronte alla bellezza di Belen Rodriguez. Continua dopo la foto



{loadposition intext}
Nell’ultimo libro di Bruno Vespa “Bellissime – Le donne dei sogni italiani dagli anni ’50 a oggi” c’è anche un passaggio dedicato alla conduttrice di Dazn Diletta Leotta. “Di mestiere appare e gli uomini la guardano, anzi no, la fissano”, scrive di lei il conduttore di Porta a Porta. Vespa parla di Diletta Leotta come “grazia di Dio e dei chirurghi” e la mette a confronto con l’icona italiana Sophia Loren. “Il naso non se lo fece modificare e il mondo continua a farle l’inchino”, scrive il giornalista. Nel libro Bruno Vespa cita anche Gina Lollobrigida, Valeria Marini, Claudia Cardinale, Marisa Allasio, Laura Antonelli, Belén Rodriguez, le sorelle Kessler ed Edwige Fenech.

Ti potrebbe interessare: Annega in piscina a 4 anni, il dramma sotto gli occhi della madre


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004