Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
barbara d'urso messaggio strage capaci

“Non lo dimenticherò mai”. Barbara D’Urso, questa volta parole tristi: “Una ferita profonda”

Barbara D’Urso, parole tristi della conduttrice. Una giornata che tanti Vip e personaggi politici hanno commemorato perchè è vero, è impossibile dimenticare. Anche Barbara D’Urso ha ben pensato di dedicare un pensiero e parole di riflessione attraverso un post reso pubblico sul profilo Twitter in modo che i fan potessero leggere, diffondere, e ricordare in uno stretto e simbolico abbraccio di condivisione.

Barbara D’Urso, le parole tristi in un giorno impossibile da dimenticare. La conduttrice televisiva ricorda su Twitter la strage di Capaci. Il suo appello è mosso dalla volontà di diffondere un messaggio decisamente importante.

Barbara D'Urso messaggio strage di Capaci Giovanni Falcone


Barbara D’Urso, il messaggio commosso

Barbara D’Urso ha scritto:”Il #23maggio di trent’anni fa lo ricordo bene. Impossibile dimenticare quelle immagini. Impossibile dimenticare una ferita così profonda, noi abbiamo il dovere di ricordare. #Capaci #GiovanniFalcone”. (Barbara D’Urso, l’annuncio).

Barbara D'Urso messaggio strage di Capaci Giovanni Falcone

Nel pensiero di Barbara D’Urso il ricordo della strage di Capaci, che ha segnato per sempre le pagine della storia italiana: “Noi abbiamo il dovere di ricordare…”. Sono trascorsi 30 lunghi anni da quando il magistrato Falcone è stato vittima di un attentato della mafia lungo l’autostrada nei pressi di Capaci. Hanno perso la vita anche la moglie e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.

Barbara D'Urso messaggio strage di Capaci Giovanni Falcone

E per non dimenticare, l’agenzia Askanews ha diffuso l’audio inedito che riprende le parole pronunciate da Giovanni Falcone durante l’incontro con la polizia giudiziaria: “Quando si uccise Dalla Chiesa tutti dissero ‘è stato commesso un errore storico’. Poi hanno ucciso Chinnici, anche questo ‘errore storico’, poi hanno ucciso Cassarà e hanno detto, ‘altro errore storico’. E continuiamo a fare errori storici. Non hanno sbagliato. Hanno sempre indovinato: momento opportuno, momento giusto, hanno colpito al momento giusto, il che dimostra, a parte la ferocia e la determinazione, una assoluta conoscenza di notizie di prima mano”.

Choc in città, bimba di 4 anni precipita dal settimo piano e muore. 118 e polizia locale sul posto


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004