Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Alex Belli torna al GF Vip lite Alfonso Signorini

Alex Belli, al GF Vip la pace con Delia Duran e il retroscena sulla lite in studio con Alfonso Signorini

Alex Belli è tornato al GF Vip 6. Lunedì sera ha fatto il suo ingresso nella Casa e se Soleil Sorge ha fatto i salti di gioia, Delia Duran è rimasta un po’ spiazzata. E infastidita anche. Poi, nella notte, marito e moglie hanno avuto un primo confronto e dopo averle detto che ha deciso di rientrare per lei, perché la ama, ha voluto raccontarle cosa è successo quando ha discusso con Alfonso Signorini e ha lasciato lo studio.

Il pubblico sa cosa è avvenuto un mese fa: il conduttore ha chiesto ad Alex Belli di prendere una posizione netta tra Soleil Sorge e Delia Duran ma lui, per l’ennesima volta, tergiversava. Poi si è pure alterato dicendo di essere stato fin troppo chiaro: “Guardate che io sono stato chiarissimo, siete voi che non ascoltate quello che dico con le vostre orecchie”.

Alex Belli torna al GF Vip lite Alfonso Signorini


Alex Belli racconta la lite con Alfonso Signorini

Ma a quel punto Alfonso Signorini ha cacciato dallo studio del GF Vip 6 Alex Belli: “Ok, adesso però anche basta. E per fortuna che stasera tu non volevi proferire parola e avevi scelto la strada del silenzio. Adesso puoi anche uscire se vuoi. Esci pure, autori lo potete accompagnare fuori di qui? Scusate tutti, ma io non riesco a lavorare in questo modo”.

Alex Belli torna al GF Vip lite Alfonso Signorini

E ancora: “Siamo in diretta e non posso andare avanti così. Alex vai pure, vattene fuori. E ti dico che puoi andare a fare l’imbonitore altrove, ma non qui. Perché prima di tutto serve il rispetto per il pubblico”. Alex Belli è uscito dallo studio e quando ieri notte si è appartato in camera con la Delia Duran ha raccontato di questo botta e risposta con Alfonso Signorini finito con la sua uscita di scena.

“Tu invece di capirmi e stare dalla mia parte stavi qui e remavi contro di noi – ha detto Alex Belli a Delia Duran – Una volta ti ricordi che ho anche lasciato lo studio? Tu hai pure detto che ho fatto bene. Quando sono andato fuori dallo studio hai detto ‘bravo bene così!’. Io e Alfonso Signorini abbiamo discusso perché mi metteva alle strette. Sono sbottato perché mi sono sentito pressato. Quando io in realtà ero già stato chiaro su tutto. Perché alla fine per mettere il punto ho dovuto mandare un cavolo di aereo”.