Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Al Bano e Jasmine Carrisi “insieme”, che bomba: tutti già in attesa del grande momento

Papà e figlia insieme. Saranno già al settimo cielo i fan di Al Bano e anche quelli della primogenita avuta da Loredana Lecciso, Jasmine Carrisi, che ormai brilla di luce propria. Sì perché la bella Jasmine ha deciso di seguire le orme del suo famoso papà buttandosi a capofitto nella musica.

Negli ultimi mesi la giovanissima figlia d’arte (a giugno 2020 ha dato l’esame di maturità) ha pubblicato il suo primo singolo, Ego, una canzone dalle sonorità moderne con decine di migliaia di visualizzazioni su YouTube. Lo stesso Al Bano è rimasto piacevolmente sorpreso dalla determinazione e dal talento di Jasmine, come aveva ammesso in un’intervista: “Da genitore non la giudico, mi permetto di dire la mia soltanto in qualità di artista. Non amo la musica rap, ma devo dire che questa prestazione di Jasmine mi è piaciuta tantissimo”. (Continua dopo la foto)


Ora, dopo l’esordio nella musica, quello sul piccolo schermo. Al contrario di Al Bano, non nuovo a esperienze televisive, ma per la figlia sta per iniziare un’avventura completamente nuova. Il cantante e la sua erede saranno tra i prossimi giudici di The Voice Senior, il nuovo programma condotto da Antonella Clerici e che vedremo in onda dal 20 novembre in prima serata su Rai 1. (Continua dopo la foto)

Secondo quanto riportato da Nuovo Tv mancherebbe solo la firma di padre e figlia, dunque prontissimi a dedicarsi a questo nuovo ed entusiasmante progetto. Già qualche settimana fa il cantante aveva svelato a Tv Sorrisi e Canzoni di essere felice per la partecipazione al programma e non aveva nascosto la sua voglia di dividere l’esperienza con la figlia. (Continua dopo le foto)

{loadposition intext}
“Sono stato contattato e ho dato la mia disponibilità – le parole di Al Bano – Ora si tratta di aspettare la firma del contratto. Bisogna sistemare le varie clausole. Diciamo che siamo a buon punto”. E su Jasmine aveva sottolineato: “È stata contattata anche lei e, come me, è in attesa di firmare. Sarebbe bello fare insieme questa esperienza perché nei confronti di chi si esibisce avremmo due punti di vista diversi: il suo, giovane e attento alla musica rap e il mio, diciamo, pop classic”.

“Dovevo togliere qualcosa dal mio corpo”. Il ‘genio musicale’ italiano in ospedale