Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
marina marfoglia muore a 73 anni

Lutto nella musica italiana, addio alla storica cantante. Il dolore di Renato Zero

  • Musica

Lutto nel mondo della musica. Si spegne per sempre una vera e propria icona del panorama musicale degli anni ’70. Il suo nome Marina Marfoglia, storica amica di Renato Zero e compagna per ben 13 lunghi anni del cantante Mal. Ad annunciarne la scomparsa, il sito Imusicfun.it che ha rivelato come ieri, lunedì 20 giugno, la cantante se ne sia andata a 73 anni.

Marina Marfoglia chiude per sempre i suoi occhi all’età di 73 anni. Una lunga carriera nella vita di Marina, con un debutto avvenuto negli anni ’70 e un primo singolo di successo dal titolo “Show show show”, seguito da “Prendimi toccami” pubblicato da Esquire Record e il 45 giri “Amare… è/ Batte il… cuore” inciso per ATV del 1982.

Lutto musica Marina Marfoglia morta 73 anni amica Renato Zero


Marina Marfoglio muore a 73 anni. Era la storica amica di Renato Zero

E ancora, brani di successo nel pieno degli anni ’80, come “Peppermint Hula Hoop” per Five Record, “Una vita con te”, “Roma pazzo pazzo amore”, fino all’ultimo progetto discografico al quale ha lavorato risale al 1990, con il singolo inedito “Balliamo noi lambada”, hanno portato Marina Marfoglia alla celebrità. In quegli anni anche il forte legame di amicizia con Renato Zero, con cui ha condiviso la sua passione per la musica e la sua crescita professionale.

Lutto musica Marina Marfoglia morta 73 anni amica Renato Zero

Marina Marfoglio, un’artista a 360 gradi, non solo cantante ma anche attrice e ballerina. Per la storica amica di Renato Zero, tanti gli scenari di successi, come la presenza nel corpo di ballo di Don Lurio, ma anche il teatro, con il Bagaglino di Pierfrancesco Pingitore, dunque la televisione in programmi di varietà.

Lutto musica Marina Marfoglia morta 73 anni amica Renato Zero

Nella vita di Marina Marfoglia anche un grande amore, quello con Mal, durato ben 13 lunghi anni. Poi il ritiro dalle scene nel 2016 e il titolo di ambasciatrice nazionale per la danza fino a quando non è sopraggiunta la malattia. Non sono stati resi noti i dettagli delle cause del decesso.

“Un capolavoro”. Uguale a papà Sasà: come è diventata Ginevra, la figlia di Karina Cascella


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004