Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
La cantante Naomi Judd si è suicidata

“Si è suicidata con un colpo di pistola alla testa”. Rivelate la cause della morte della famosa cantante

  • Musica

Una morta atroce per Ashley Judd, la famosa attrice americana. Solo qualche mese fa infatti è morta sua mamma, la cantante Naomi Judd. Lo scorso aprile era stata proprio l’amata figlia a trovare il corpo senza vita della mamma. Ora il medico legale fa chiarezza sulla morta dell’artista. In queste ore infatti, è stato diffuso il risultato dell’autopsia, che ha fatto chiarezza sulle tragiche circostanze della morte. La cantante Naomi Judd si è suicidata.

Oltre alle evidenze all’esame autoptico, la donna prima di morire ha lasciato un biglietto per le figlie. USA Today ha visionato i documenti che riportano i dettagli delle cause della morte dell’artista e in cui viene precisato che la donna soffriva di “ansia, depressione e disturbo bipolare”. Naomi Judd, come dicevamo e riprova dell’estremo gesto, avrebbe lasciato un biglietto accanto al suo corpo. Le cause della morte sono riconducibili a una “ferita da arma da fuoco alla testa”.

La cantante Naomi Judd si è suicidata


La cantante Naomi Judd si è suicidata

Naturalmente la figlia della cantante ha chiesto che venga rispettato il loro dolore: “Abbiamo sempre condiviso la gioia di essere una famiglia, come i dolori. Una parte della nostra storia è che la nostra matriarca è stata perseguitata da un nemico ingiusto. I risultati dell’esame tossicologico e dell’autopsia sono quelli che ci aspettavamo.

La cantante Naomi Judd si è suicidata

Era in cura per disturbo da stress post-traumatico e per disturbo bipolare, che affligge milioni di americani. Chiediamo il rispetto della nostra privacy, mentre affrontiamo questo dolore”. Qualcuno ricorderà forse che nei mesi scorsi, l’attrice Ashley Judd aveva già rivelato che la madre si era suicidata usando un’arma da fuoco.

La cantante Naomi Judd si è suicidata

“Questa è la parte – raccontava- che più mi mette a disagio condividere, ma capisco che siamo in una posizione in cui se non dovessimo dirlo noi, lo farebbe comunque qualcun altro”. Ora però arriva la conferma del medico legale che spiega questi ulteriori dettagli agghiaccianti sulla morte della donna.

“Ciao Silvia, ci mancherai tanto”. Lutto nella tv italiana: stroncata da un male incurabile


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004