Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Emma Marrone padre morto

“È morto così”. Emma Marrone, la verità sulla scomparsa del padre: “Ora silenzio”

  • Musica

Emma Marrone, dopo le lacrime la verità sulla morte del padre Rosario. 66 anni, la notizia della scomparsa era iniziata a circolare domenica pomeriggio, poi era arrivata conferma dalla pagina ufficiale Facebook del comune di Aradeo, paese della provincia di Lecce e città d’origine della famiglia dell’artista lanciata ormai anni fa dal talent Amici di Maria De Filippi. “Ciao Rosario. Il Sindaco Giovanni Mauro, l’amministrazione, il Consiglio Comunale e la Comunità Aradeina tutta”.


Rosario Marrone era legatissimo alla figlia, che proprio grazie a lui, infermiere di professione e chitarrista del gruppo H20 nel tempo libero, si era appassionata alla musica e al canto. Dopo la notizia della morte dell’uomo erano stati numerosissimi i fan e gli amici di Emma Marrone accorsi per condividere un sostegno virtuale alla cantante che nelle ore scorse ci ha tenuto a ringraziare tutti.

Emma Marrone padre morto


Emma Marrone, il padre Rosario morto per una leucemia


“Grazie per tutto l’amore che ci avete dimostrato in questi giorni così difficili e dolorosi”, ha detto durante una diretta Instagram. Per poi aggiungere: “Avrei anche voluto commentare tutti quei soggetti che stanno speculando sul buon nome di mio padre, tirando su le solite illazioni fantasiose e ignoranti sulla questione dei vaccini”. (Leggi anche “Trovati in un lago di sangue”. Gianni e Rosario morti nel loro ristorante, giallo sulla fine)

Emma Marrone padre morto


“Mio papà da ottobre scorso stava lottando contro la laucemia e non smetterò mai di ringraziare il dottor Enzo Pavone e tutti i medici e infermieri dell’ospedale, nel reparto di Oncologia. Perchè ci hanno seguito e aiutato in un momento così difficile. E a tutte quelle persone che in questi giorni mi stanno chiedendo “che cosa possiamo fare per te?”. Ecco, qualcosa da fare c’è”.

Emma Marrone padre morto
Every Child is My Child


“Andate sul sito di admo.it e informatevi su come diventare donatori di midollo perchè questo paese ha bisogno di più donatori. Aiutare gli altri vuol dire aiutare se stessi, più siamo più vite possiamo salvare nel minor tempo possibile. Ecco cosa dobbiamo fare tutti, per noi, per la vita. Grazie a tutti”.

“Lo hanno notato tutti”. Elisa, il gesto inaspettato per Emma Marrone dopo la morte del padre


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004