Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Era tra le sue cose…”. L’amatissima cantante arrestata in aeroporto: la scoperta choc della polizia

  • Musica

“Aiutatemi”. L’amatissima cantante arrestata in aeroporto: la polizia li ha trovati nei suoi effetti personali. I fan sono chiaramente sotto choc, visto che l’artista doveva esibirsi proprio questa sera in un palco davvero importante. Una notizia che sta rimbalzando per il mondo intero e che trova conferma direttamente dalla cantante che, proprio durante le fasi d’arresto, decide di filmare tutto in live. Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capirci qualcosa. Intanto facciamo qualche nome.

>> “Piango per te”. Lutto per Francesco Sarcina, è morta Giulia della canzone de Le vibrazioni

Stiamo parlando di Nicki Minaj, una delle performer più seguite del panorama rap americano e non solo. Nata come Onika Tanya la donna è anche una ex modella trinidadiana naturalizzata statunitense. Ma cosa è successo? Sembra che la famosa artista si trovasse ad Amsterdam dove, solo qualche giorno fa, ha tenuto l’ultimo concerto. Qualche ora fa invece, era in aeroporto per dirigersi verso Manchester era attesa per un altra data del suo clamoroso tour mondiale. Tuttavia, la polizia olandese, la arresta per aver trovato della droga (erba, sembra) sul suo jet privato.

“Aiutatemi”. L’amatissima cantante arrestata in aeroporto


“Aiutatemi”. L’amatissima cantante arrestata in aeroporto

Nicki Minaj allora decide di sfogarsi subito sui social: “Stanno facendo di tutto per rovinare il mio tour. Vengono pagati un sacco di soldi per cercare di sabotare il mio tour perché così tante persone sono arrabbiate perché ha così tanto successo e non possono mangiarmi sulle mie spalle. Sono stati sorpresi a rubare soldi dai miei jet. Cosa è successo? Ora hanno detto di aver trovato dell’erba e che delle persone devono venire qui per controllare e pesare i pre-roll”.

E ancora: “Voglio anche far notare che mi hanno preso le valigie senza consenso. La mia sicurezza li ha già informati che quelle pre-roll appartengono a loro. Fanno questo per cercare di farmi fare tardi in modo che possano scrivere storie negative. La gelosia è una malattia. Il resto lo sapete. Ho filmato tutto, e i l fatto che io filmassi ogni singola cosa li faceva davvero impazzire”.

Poi dice Nicki Minaj: “Adesso mi hanno detto che dovevo andare con loro, per una dichiarazione sulla mia sicurezza al distretto di polizia”. Poco dopo fa una diretta mentre la arrestano e dice: “Io non avevo droghe con me! Dove mi volete portare? Perché devo entrare qui dentro? Non mi muovo senza un avvocato. Mi serve un avvocato adesso. Dove volete andare, mi servono informazioni. Che cosa ho fatto? Mi state arrestando per cosa? Ditemi per cosa“.

Leggi anche: “Scivola nella doccia e muore”. Musica in lutto, vittima di un terribile incidente domestico


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004