Sì del Parlamento, l’Italia fornirà armi ai curdi

L’Italia aiuterà i curdi a contrastare l’avanzata degli jihadisti dell’Isis in Iraq fornendo ai peshmerga armi e munizioni. Il via libera all’invio è arrivato oggi dalle commissioni Esteri e Difesa di Camera e Senato, che hanno approvato una risoluzione presentata dalla maggioranza, lasciando invece cadere quelle, contrarie, presentate da M5S e Sel. “La preparazione per il trasferimento via aereo e nave è già in corso e potrà essere finalizzata fin dai prossimi giorni” ha spiegato il ministro della Difesa Roberta Pinotti. Intanto il premier Matteo Renzi, a Bagdad, diceva che:  “l’Europa deve essere in Iraq altrimenti non è Europa, perché chi pensa che la Ue volti le spalle davanti ai massacri, impegnata solo a pensare allo spread, o sbaglia previsione o sbaglia semestre”. Poi, a Erbil, parlando ai curdi: “Vinceremo insieme questa battaglia contro il terrorismo“.