Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
matteo bassetti

“Un vero incubo”. Paura per l’infettivologo Matteo Bassetti: il racconto choc dopo quei terribili fatti

  • Italia

Matteo Bassetti, l’appello. Purtroppo non è la prima volta che accade. Il direttore della clinica di Malattie Infettive dell’ospedale San Martino di Genova continua a ricevere telefonate anonime e minacce. Ne ha parlato Matteo Bassetti in persona, durante una lunga intervista rilasciata per l’AGI dopo che il suo numero telefonico, reso pubblico un gruppo Telegram, è stato usato decisamente male da alcuni no vax. I fatti.

Sarebbero arrivate a 35 le telefonate anonime, a cui si aggiungono anche minacce scritte attraverso numerosi messaggi. Tutto questo in meno di 2 ore. Episodi che porterebbero l’esperto a “denunciare questo episodio“ direttamente in procura: “Hanno condiviso ancora una volta il mio numero di telefono su una chat Telegram”, dichiara apertamente l’infettivologo.

Matteo Bassetti appello telefonate minacce


“I reati contestati dai magistrati sono pesanti, si tratta di stalking e minacce. Ma quello che mi fa rabbia è che mi sento lasciato solo: dopo 6 mesi avrei voluto vedere qualcuno a processo“. Tutto questo in seguito alla posizione assunta dall’esperto a favore della campagna vaccinale. “Sarebbe importante – aggiunge – mandare un messaggio forte a difesa dei medici che lavorano per lo Stato e per la campagna vaccinale”.

Matteo Bassetti appello telefonate minacce

Nonostante non sia la prima volta per Matteo Bassetti, lo stesso ammette pubblicamente: “Continuerò a denunciare insieme al mio avvocato, la Digos e la polizia postale stanno facendo un lavoro egregio“.E come si diceva non è la prima volta che accade.

Matteo Bassetti appello telefonate minacce
Matteo Bassetti appello telefonate minacce

In seguito agli stessi incresciosi episodi di minacce rivolte all’infettivologo nel mese di agosto, il vicepresidente di Forza Italia Antonio Tajani aveva già espresso la sua solidarietà: “Minacciare una persona e la propria famiglia è un atteggiamento mafioso è irresponsabile. Esprimo la mia solidarietà a Bassetti e va elogiato per il suo impegno a favore della campagna vaccinale”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004