Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Mamma, è tutto a posto”. Ma Regina, 8 anni, muore poco dopo: la scoperta dopo l’incidente

  • Italia

È straziante il racconto degli ultimi attimi di vita di Regina Pietra, la bambina morta a 7 anni a seguito del terribile incidente stradale avvenuto giovedì ad Ardea, intorno alle 13, sulla via Pontina vecchia, all’incrocio con via della Pescarella e via Vincenzo Strampelli. A innescare la carambola mortale sarebbe stata una Mercedes station wagon, guidata da un olandese di 75 anni, che proveniva da via della Pescarella, a forte velocità, ma la dinamica è ancora da accertare.

L’auto forse ha azzardato un sorpasso, quando è andata a sbattere contro una Lancia Lybra, che viaggiava in direzione opposta. A bordo c’era una famiglia. Madre, padre e due bambini di 7 e 10 anni. L’auto carambola in mezzo alla strada e dall’altra parte della corsia arriva il veicolo su cui viaggia Regina.

Leggi anche: “È lei!”. Piccola Kata, spunta una foto della bambina scomparsa: la mamma chiamata in caserma

Incidente Ardea, gli ultimi momenti della vittima Regina


Incidente Ardea, gli ultimi momenti della vittima Regina

In auto c’è la mamma, che guida, uno zio e il cuginetto di dieci anni. Tutti viaggiavano con le cinture di sicurezza. Ma verranno fatti comunque accertamenti sui seggiolini. La donna non ha fatto in tempo a evitare la Mercedes e c’è stato lo schianto tremendo. Regina è morta sul posto, ma come riportano alcuni giornali negli ultimi momenti di vita la piccola ha cercato di rassicurare la madre.

Incidente Ardea, gli ultimi momenti della vittima Regina

“Ha visto la mamma col viso sporco di sangue e le ha detto: ‘Tutto a posto mamma, non ti preoccupare, non ti spaventare’. Poi si è accasciata sul seggiolino. Regina Pietra è morta pochi minuti dopo, a 7 anni”, scrive Repubblica raccontando quei momenti.

Incidente sulla Pontina Vecchia, scontro tra tre auto: muore una bambina di 8 anni

La mamma di regina, 31 anni, è ricoverata in ospedale ed è assistita dagli psicologi. Gli altri feriti sono in pericolo di vita. Dopo l’incidente stradale le autorità hanno fatto una scoperta choc: la Mercedes 220 guidata da Johannes W.P., imprenditore olandese di 75 anni, ha innescato la carambola con le altre due auto andava a oltre i 100 chilometri orari dove il limite è 50.

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004