Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Chiamate un’ambulanza”. Si accascia sugli scogli e muore: fatale un malore dopo un tuffo

  • Italia

Dramma in spiaggia, un uomo di 50 anni è morto a Bovalino in provincia di Reggio Calabria. Da capire cosa sia successo ma l’idea è che a stroncarlo sia stato un malore. Sempre più spesso, soprattutto durante il periodo estivo, si registra un aumento preoccupante di questo tipo di malori dopo un tuffo. Responsabile di questi incidenti è l’idrocuzione, che non a caso è stato definito il ‘killer dell’estate’. La sindrome da Idrocuzione si identifica in una sincope da immersione rapida in acqua, specialmente fredda.

>“Se n’è andato anche lui”. Addio Toto Cutugno, il cantante è morto: cosa aveva

Caratterizzata da riflessi neurovegetativi che possono causare anche morte per arresto cardiorespiratorio o annegamento. Il meccanismo patogenetico dell’idrocuzione risulta una vasocostrizione, che a sua volta provoca riflessi a livello del tronco dell’encefalo, interessando sia i centri di regolazione cardiaca sia quelli respiratori (arresto cardiorespiratorio).

Bovalino, malore in spiaggia: muore 50enne ucraino


Bovalino, malore in spiaggia: muore 50enne ucraino

Se non sono coinvolti i centri bulbari in modo letale, l’arresto di circolazione e di ossigenazione cerebrale provoca comunque sincope con perdita di coscienza, con conseguente annegamento qualora il soggetto non possa essere subito soccorso. L’Idrocuzione può essere favorita da processi digestivi in corso. Forse è stata questa la causa della morte dell’uomo.

Bovalino, malore in spiaggia: muore 50enne ucraino

Ad accorgersene alcuni bagnanti che hanno immediatamente prestato soccorso, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sul lungomare sono presenti polizia, carabinieri e 118. L’uomo, Vasil Khmelynskyy, secondo una prima ricostruzione avrebbe perso conoscenza, probabilmente a seguito di un malore mentre faceva il bagno.

Bovalino, malore in spiaggia: muore 50enne ucraino

Non è chiaro se sul suo corpo sarà eseguito l’autopsia o meno. Si tratta dell’ennesimo caso di decesso in arriva al mare in un’estate, ancora una volta, tragica sotto questo punto di vista. Nelle prossime ore dovrebbero essere rese maggiori informazioni su eventuali disposizioni sul corpo dell’uomo.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004