Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Covid, si torna al Green Pass? Pregliasco: “Nuove misure se contagi aumentano”

  • Italia

In Italia nella giornata di mercoledì 12 ottobre sono stati registrati 47.763 nuovi contagi da Covid-19 (il giorno prima erano 65.925) a fronte di 244.746 tamponi molecolari e antigenici effettuati, rispetto ai 333.204 del giorno precedente. In totale i casi Covid in Italia dall’inizio della pandemia sono 23milioni: dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 35.153 (ieri 48.345) per un totale che sale a 22.233.326. Si tratta di numeri che fanno riferimento a una risalita dei casi, ma contenuta grazie all’immunità data dai vaccini e dalla progressiva convivenza con il virus.

Un aumento dei casi più sostanzioso potrebbe far pensare nuovamente all’adozione del Green Pass che, fino alla fine di quest’anno, viene richiesto per accedere ad alcune strutture come le sale d’attesa dei dipartimenti di emergenza e accettazione, dei reparti di pronto soccorso e dei reparti delle strutture ospedaliere, dei centri diagnostici e dei poliambulatori specialistici. Ma anche per entrare nelle strutture sanitarie e sociosanitarie degli accompagnatori di pazienti con disabilità gravi o di soggetti affetti da Alzheimer o altre demenze o deficit cognitivi certificati.

Leggi anche: Roberto Burioni a Che tempo che fa: “Ho preso il Covid”. E polemiche sui social

Green pass Fabrizio Pregliasco nuove misure se aumentano i casi


Green pass, Fabrizio Pregliasco: nuove misure se aumentano i casi

Va detto che il Green Pass è stato adottato come invito alla vaccinazione. Dal momento che gran parte della popolazione italiana si è vaccinata, non sembra essere uno strumento più necessario. Tuttavia una impennata dei contagi tra autunno e inverno potrebbe indurre il nuovo governo potrebbe a ripristinare la certificazione verde per evitare un’altra ondata di Covid.

Green pass Fabrizio Pregliasco nuove misure se aumentano i casi

Sul tema si è espresso anche Fabrizio Pregliasco, professore associato del Dipartimento di Scienze biomediche per la salute dell’Università degli Studi di Milano e direttore sanitario dell’Irccs, Ospedale Galeazzi – Sant’Ambrogio di Milano. “Non credo che una prassi così divisiva possa essere accettata”, ha detto in una intervista al Messaggero per poi sottolineare: “Dobbiamo però immaginare scenari, non da attuare ma da pianificare, se la situazione dovesse peggiorare molto”.

Green pass Fabrizio Pregliasco nuove misure se aumentano i casi
Green pass Fabrizio Pregliasco nuove misure se aumentano i casi

Secondo il virologo, in caso i contagi dovessero aumentare sensibilmente, si interverrà con nuove “restrizioni e indicazioni”. Fabrizio Pregliasco ha infine ribadito l’importanza della vaccinazione anti-Covid e della quarta dose con i vaccini aggiornati soprattutto per i soggetti fragili e più a rischio. Nel frattempo è arrivato il monito congiunto da parte di Ue-Oms-Ecdc: “Vaccinarsi per evitare nuove ondate. Anche se non siamo al punto in cui eravamo un anno fa, è chiaro che la pandemia Covid-19 non è ancora finita. Purtroppo stiamo assistendo a un nuovo aumento degli indicatori in Europa, che suggerisce l’inizio di un’altra ondata d’infezioni”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004