Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Giorgia Meloni Veto Licia Ronzulli

Governo, Crosetto sul caso Licia Ronzulli: “Perché Giorgia Meloni ha detto no”

  • Italia

Ora si è saputo di più su Giorgia Meloni e il veto a Licia Ronzulli, che non sarà ministro. La futura presidente del Consiglio, salvo inaspettati colpi di scena, ha deciso di non voler avere nella sua squadra di governo la senatrice di Forza Italia e fedelissima di Silvio Berlusconi. Per questo motivo ci sono state frizioni tra la leader di Fratelli d’Italia e il Cavaliere, che però sono rientrate in seguito al faccia a faccia di un paio di giorni fa. Adesso a chiarire ogni dubbio ci ha pensato Guido Crosetto, che ha fatto un’intervista al Corriere della Sera.

Dunque, Giorgia Meloni è decisa e il veto di Licia Ronzulli è stato messo per motivazioni specifiche. Nelle scorse ore invece Francesco Lollobrigida ha dichiarato: “A noi non è mai interessato governare solo per farlo, vogliamo coinvolgere le migliori energie dentro e fuori la politica. Se ci saranno queste condizioni, bene. Altrimenti neppure ci proviamo. E torniamo dagli elettori, riproponendo a quel punto una coalizione diversa dall’attuale ma ripartendo, per quanto riguarda FdI, dal consenso che abbiamo avuto. Però non credo che accadrà”.

Leggi anche: Governo, Giorgia Meloni la spunta su Silvio Berlusconi: i nomi dei ministri

Giorgia Meloni Veto Licia Ronzulli


Giorgia Meloni e il veto a Licia Ronzulli: il motivo

Grazie al Corriere della Sera si è saputo tutto su Giorgia Meloni e il suo veto a Licia Ronzulli, come riferito da Guido Crosetto. Il quale si è anche soffermato su Berlusconi: “Credo sia difficile per chiunque accettare di non essere più nella posizione di chi dà le carte. Lo è per una persona normale, figuriamoci per chi come Berlusconi ha fatto cose straordinarie, da leader in ogni settore della propria attività. È nella natura umana. Lui più di altri ha la sensibilità di capire le esigenze delle imprese italiane, lui conosce come nessuno i bisogni e i problemi del mondo produttivo”.

Giorgia Meloni Veto Licia Ronzulli Motivo

Poi Guido Crosetto ha detto tutto su Giorgia Meloni e Licia Ronzulli: “Il no di Meloni a Ronzulli? Un premier ha diritto di scegliere chi ritiene più adatto per ogni ruolo. A lei serve una squadra inattaccabile sotto ogni profilo: si è visto come già sulle presidenze delle Camere l’opposizione abbia colto la palla al balzo per alzare il tono della polemica facendola diventare diffamazione internazionale che indebolisce il Paese. Ha diritto di scegliere chi ritiene più adatto per ogni ruolo”, ha aggiunto.

Infine, Crosetto ha rivelato ancora al Corriere: “A lei serve una squadra inattaccabile sotto ogni profilo: si è visto come già sulle presidenze delle Camere l’opposizione abbia colto la palla al balzo per alzare il tono della polemica facendola diventare diffamazione internazionale che indebolisce il Paese”. Quindi, va dritta per la sua strada.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004