Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Elena Del Pozzo, l’esito choc dell’autopsia. La verità raccontata dal corpo della bimba uccisa dalla madre

  • Italia

Emergono nuovi dettagli sulla morte di Elena Del Pozzo, la bimba uccisa dalla mamma Martina Patti (23 anni) a Tremestieri Etneo, in provincia di Catania. Dopo l’omicidio la madre della piccola, Martina Patti, 23 anni, ha inventato la storia di un rapimento da parte di un commando armato composto da tre uomini armati e incappucciati. Storia che poi si è rivelata falsa, quando durante l’interrogatorio in procura la donna è crollata confessando l’omicidio e portando i carabinieri sul luogo in cui poche ore prima aveva sotterrato la figlia.

Nel frattempo sembra essere stata accantonata la pista dei complici. Infatti secondo quanto riferito dalla Procura la donna ha affermato di “aver portato a termine l’orrendo crimine in maniera solitaria”. La donna avrebbe colpito la figlia a morte a coltellate proprio nel luogo dove il piccolo corpo di Elena Del Pozzo è stato trovato privo di vita.

elena del pozzo autopsia


Elena Del Pozzo autopsia “uccisa con più di 11 coltellate”

Le indagini proseguono e Elena Del Pozzo sarebbe stata attirata dalla madre con una scusa. Intorno alle tra le 14.30 la donna avrebbe invitato la figlia a fare una passeggiata “per un gioco”. Quindi le due sono salite in macchine, dove nel portabagagli la 23enne aveva nascosto un coltello (l’arma del delitto), una zappa e alcuni sacchi neri. E nella giornata di venerdì 17 giugno è stato effettuato l’autopsia sul corpo della bimba.

elena del pozzo autopsia mamma confessione

I colpi alla piccola Elena Del Pozzo dalla mamma sono stati inferti con un’arma compatibile con un coltello da cucina, non ancora trovato, e sono stati più di undici. Uno solo è stato letale perché ha reciso i vasi dell’arteria succlavia. Ma la morte della bambina non è stata immediata. È quanto si apprende da fonti della Procura sui primi esiti dell’autopsia eseguita su Elena Del Pozzo uccisa dalla madre, Martina Patti, 23 anni, che ha confessato il delitto.

elena del pozzo autopsia indagini
elena del pozzo autopsia

“Dalle anticipazioni del medico autoptico si può dire sin d’ora che i colpi sono stati inferti con un’arma compatibile con un coltello da cucina, non ancora trovato, e sono più di undici. Uno solo è stato letale perché ha reciso i vasi arteriosi dell’arteria succlavia ma la morte non è stata immediata”. Lo si apprende da fonti della Procura di Catania dopo l’autopsia sul corpo di Elena Del Pozzo. “Il decesso”, inoltre, “è intervenuto dopo più di un’ora dal pasto che la bimba aveva consumato a scuola intorno alle 13”.

“Elena è morta”. Epilogo choc sulla bimba di 5 anni rapita a Catania: trovato il suo cadavere


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004