Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Como Fabio Livio Morto

“È il corpo di Fabio”. Trovato morto dopo ore di ricerche. Tragedia in acqua: aveva 41 anni

  • Italia

Como sotto choc: Fabio Livio è morto nelle acque del lago della città lombarda, mentre stava facendo ciò che più amava. Infatti, era un sub e aveva deciso di immergersi insieme ad un suo amico. Proprio quest’ultimo ha immediatamente chiamato aiuto, dopo che il 41enne non era più riemerso dal fondale. Aveva subito temuto che qualcosa non fosse andato per il verso giusto e a quel punto i sommozzatori si sono adoperati subito, al fine di individuare l’uomo. E non è stato affatto un compito facile.

Per tante ore Como è rimasta in ansia, ma poi la notizia che Fabio Livio fosse morto è diventata una certezza dopo più di 7 ore di lavoro ininterrotto dei soccorritori. Sul posto erano giunti i carabinieri e i vigili del fuoco. Entrando maggiormente nello specifico, l’immersione era avvenuta a Mandello sul Lario, in provincia di Lecco. Insieme alla vittima anche un altro suo sub di 31 anni, preoccupato per l’amico sparito nel nulla. Inoltre, in aiuto dei sommozzatori erano arrivate alcune attrezzature dalla città di Genova.

Leggi anche: Enrico trovato morto in casa. La famiglia lancia l’allarme: scoperta choc dei carabinieri

Como Fabio Livio Morto Lago


Como, Fabio Livio morto nel lago: era un sub di 41 anni

L’uomo era originario della provincia di Como, di Tavernerio per l’esattezza. Fabio Livio è morto dopo questa immersione nel lago comasco e il suo cadavere era rimasto bloccato a circa 100 metri di profondità. Giallo sulle cause del decesso, infatti ci sono al momento tre ipotesi al vaglio degli investigatori. A provocare la morte potrebbe essere stato un malore improvviso, oppure è rimasto incastrato in un relitto di automobili. Da non escludere a priori nemmeno la pista che fa riferimento alla narcosi da azoto.

Como Fabio Livio Morto Lago

Il sito di Repubblica ha aggiunto che è stata avviata un’inchiesta da parte della procura al fine di chiarire i punti oscuri. Fabio Livio era inoltre anche conosciuto per essere molto dedito nell’ambito sociale. Infatti, come riferito da Qui Como, era un volontario della Croce Rossa. Sui social sono apparsi tantissimi commenti in sua memoria: “Fabio, il tuo sorriso che unisce terra e cielo sia luce di conforto per chi ti ama e per quanti hai aiutato come volontario della Croce Rossa”, “Impossibile da credere, buon viaggio”.

Questa la nota della Croce Rossa Italiana, comitato di Como: “Fabio, sei stato per tutti un punto di riferimento insostituibile, un compagno di squadra leale e puntuale, un amico sincero e presente.
Il commissario, i vertici tutti, i volontari e i dipendenti del Comitato di Como e delle Sedi di Lipomo, Como e San Fedele Intelvi, si stringono al dolore della Famiglia e degli amici del nostro Volontario Fabio Livio”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004