Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella

“È il suo corpo”. Ritrovamento choc del 64enne scomparso: lo avevano visto prendere un bus

  • Italia

Scomparsa di Aurelio Bertoletti, la scoperta choc. La denuncia della scomparsa è avvenuta pochi giorni fa e da quel momento le ricerche sono proseguite senza sosta. Del 64enne di Urago Mella alcuna traccia, poi il ritrovamento choc nelle acque del fiume Mella. Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella. Purtroppo la vicenda della scomparsa finisce nel peggiore dei modi.

Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella. Purtroppo la vicenda della scomparsa finisce nel peggiore dei modi.  Era mattina quando Aurelio era stato visto per l’ultima volta, intento a salire a bordo di un autobus della linea 2 diretto da via Ercoli, dove abita, al centro diurno La Mongolfiera. Come ogni giorno, il 64enne era diretto verso la cooperativa. L’uomo, però, non è sceso alla fermata corretta.

Leggi anche: Terremoto in Italia all’alba di oggi: paura tra la popolazione, gente in strada

Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella


Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella

E sarebbe stata la badante ad aver accompagnato Aurelio alla fermata del bus proprio nella mattina della scomparsa. E sarebbe stata ancora la donna ad aver riferito di averlo visto salire sul mezzo. Sceso alla fermata sbagliata, oppure si sarebbe perso: queste le ipotesi avanzate dagli inquirenti non appena denunciata la scomparsa.

Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella

Purtroppo a distanza di 48 ore, il ritrovamento del corpo di Aurelio Bertolotti è avvenuto nelle acque del fiume Mella. A lanciare l’allarme è stato un passante che alle 15:40 ha attraversato via Beniamino Simoni a Brescia per poi notare qualcosa nel letto del fiume.

Aurelio Bertoletti trovato morto nelle acque del fiume Mella

Alla luce del tragico ritrovamento prende spazio un’ulteriore ipotesi. Dopo essersi perso, Aurelio può aver raggiunto la sponda del fiume con l’intento di tornare a casa, per poi inciampare e cadere dunque nelle acque. La salma è stata messa a disposizione dell’autorità giudiziaria che ne ha disposto l’autopsia per accertare con esattezza le cause del decesso.

Il corpo è stato recuperato grazie all’intervento dei vigili del fuoco. E sul posto sono prontamente giunti anche l’automedica e un’ambulanza di Bresciasoccorso, come gli agenti della polizia di Stato a cui sono stati affidati i rilievi, con il supporto della scientifica.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004