Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Andrea Visentin Morto San Donà

Andrea muore pochi mesi dopo il fratello e con la stessa malattia. Lascia una bimba di 2 anni

  • Italia

Un’immane tragedia ha colpito il Veneto con il decesso di Andrea Visentin, che aveva 42 anni. L’uomo è morto a San Donà, dove era stato ricoverato in ospedale dopo un malore improvviso. Tre giorni prima del suo decesso aveva avvertito dei problemi di salute, mentre era al lavoro, e allora aveva deciso di recarsi nel nosocomio del paese situato in provincia di Venezia per ricevere le cure. Ma la situazione è degenerata in poco tempo e non è mai uscito dalla struttura sanitaria, dove nelle scorse ore è avvenuta la sua dipartita.

E questo dramma si aggiunge ad un altro che aveva già colpito la sua famiglia. Infatti, Andrea Visentin è morto a San Donà appena sette mesi più tardi di suo fratello minore Ivan, che di anni ne aveva 33. E la cosa ancora più assurda è che entrambi sono scomparsi per la stessa malattia. Il fato è stato davvero tremendo con loro. Andrea aveva pianto suo fratello nel gennaio scorso e mai avrebbe potuto immaginare che pochi mesi dopo avrebbe dovuto fare i conti con la stessa terribile patologia. (Leggi anche “Speranze finite”. Fausto trovato morto in casa a 53 anni. Nessuno lo vedeva da giorni)

Andrea Visentin Morto San Donà


Andrea Visentin è morto a San Donà 7 mesi dopo il fratello

Andrea Visentin aveva deciso di avviare un’attività lavorativa proprio con suo fratello Ivan, infatti i due lavoravano in un distributore di carburante. Purtroppo è morto nell’ospedale di San Donà, lasciando tutti senza parole. Oltre che a procurare dolore ai suoi parenti e a tutti i suoi amici, l’intera comunità di Musile, suo paese di origine, è chiuso in una tristezza devastante. Due morti a breve distanza l’una dall’altra, che hanno sconvolto il comune veneziano, che conta poco più di 11mila abitanti.

Andrea Visentin Morto San Donà

A uccidere Andrea Visentin, così come a suo fratello Ivan, è stata una malattia al pancreas. Questo il ricordo del sindaco di Musile, Silvia Susanna: “È stato un colpo per tutti. Un altro. La sofferenza per il distacco dal fratello cui era legatissimo era lampante in Andrea. Non aveva accettato, nonostante l’amore per la moglie Chiara e la figlia Asia, di due anni. E ora, dopo 7 mesi, abbiamo perso anche lui. Spero solo che la famiglia di Chiara riesca a darle supporto, anche per la bambina”, ha concluso.

E un amico di Andrea Visentin, Michele, ha scritto su Facebook: “Una notizia di quelle sconvolgenti che mi ha fatto tremare le mani. Ci ha lasciato Andrea Visentin, compaesano, compagno di giochi fin dall’infanzia, all’asilo e alle elementari. Gentile, buono come il pane, sempre disponibile, sempre sorridente con tutti. A distanza di così poco tempo dal fratello Ivan, che Andrea amava come un figlio oltre che fratello”.

“Addio grande chef”. Muore all’improvviso a 29 anni. Una vita di successo ai fornelli e ora la tragica fine


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004